Roma-Cluj, Villar: “Vi dico perché la numero 14. Mi confronto con Pastore e altri senatori, è importante”

Parla il centrocampista giallorosso

La Roma batte il Cluj 5-0.

Manita dei giallorossi ai danni del club rumeno nel match dello stadio Olimpico andato in scena a partire dalle 18.55. Al termine dell’incontro valido per la terza giornata della fase a gironi di Europa League, il centrocampista della Roma Gonzalo Villar è intervenuto ai microfoni di Roma TV per dire la sua sul match europeo.

VIDEO Europa League, Rijeka-Napoli 1-2: il match in un minuto

Abbiamo iniziato bene la partita, abbiamo fatto 2 gol subito. Siamo felici per la partita che abbiamo fatto, ora dobbiamo riposare e pensare alla prossima. E’ importante che tutti quelli che stanno giocando stiano facendo bene. Il mister può fare i cambi e la squadra risponde bene, oggi lo ha dimostrato. Siamo felici, ha potuto fare 2 gol e questo è ottimo per la squadra. E’ più facile per noi, siamo tanti spagnoli. Stiamo facendo un buon lavoro, ci mancava Carles ma tornerà presto. Siamo felici. Numero 14? Non c’è una storia particolare. Mi piaceva il numero 8 che portavo all’Elche. Qui lo aveva Perotti che era mio amico e gli ho chiesto di lasciarmi il numero 8. Lui è andato da Gombar e gli ha chiesto di lasciarmi il numero. Diego è una bella persona e mi manca. Per noi giovani è meglio confrontarci con Dzeko, Fazio, Pastore e gli altri senatori“.

Roma-Cluj, Fonseca: “La squadra sta bene, oggi mi è piaciuto tutto. Vi dico la mia su Pedro e Borja Mayoral”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy