Roma-Borussia Moenchengladbach, Mancini non ci sta: “Rigore? Errore inaccettabile, Smalling aveva la faccia rossa. Ecco come sono andate le cose”

Roma-Borussia Moenchengladbach, Mancini non ci sta: “Rigore? Errore inaccettabile, Smalling aveva la faccia rossa. Ecco come sono andate le cose”

Le parole del difensore giallorosso, Gianluca Mancini, a margine della sfida contro il Borussia Moenchengladbach

Roma beffata al 94°.

Fa ancora discute quanto accaduto ieri sera allo stadio Olimpico in occasione della sfida tra Roma e Borussia, valida per la terza giornata della fase a gironi di Europa League. Un rigore inesistente, concesso dall’arbitro Collum nei minuti finali, impedisce ai giallorossi di battere la formazione tedesca e aumentare così le distanze dalle inseguitrici nel proprio girone europeo. Un episodio che ha dell’incredibile, commentato dal difensore Gianluca Mancini ai microfoni di “Sky Sport”.

“Sulla punizione il pallone ha preso Smalling in faccia, un errore inaccettabile. Nonostante le difficoltà noi giocatori ci stiamo mettendo la faccia, facendo il massimo. E ricevere un’ingiustizia del genere ci fa male. L’arbitro ha detto che era braccio, ma noi abbiamo visto Chris con la faccia tutta rossa perché colpito dal pallone. Ognuno fa il suo mestiere ma noi ci giochiamo molto in campo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy