Ritiro Palermo, squadra in convento e tifosi in camping: il programma dei rosanero

Ritiro Palermo, squadra in convento e tifosi in camping: il programma dei rosanero

Domani la partenza per le Madonie: i giocatori dormiranno nell’ex convento dei Padri Riformati, messa invece a disposizione per i tifosi un’area adibita a camping

Dai ritiri austriaci dei tempi d’oro della Serie A, alla preparazione atletica sui terreni di gioco delle Madonie. È tutto pronto in casa Palermo per la nuova stagione che inizierà ufficialmente domani con il ritiro precampionato che si svolgerà a Petralia Sottana

Con queste parole si apre l’edizione odierna de La Repubblica – Palermo, che traccia il programma dei rosanero in vista dell’inizio della preparazione estiva: partenza da Palermo prevista poco dopo le ore 8:30, quando giocatori e staff tecnico si raduneranno all’hotel “Casena dei colli” per poi raggiungere l’ex convento dei Padri Riformati, che ospiterà la squadra per tutta la durata del raduno. Alle ore 15:30 avrà invece luogo la prima conferenza stampa del ritiro e a parlare saranno il presidente del club siciliano Dario Mirri, l’amministratore delegato Rinaldo Sagramola ed i sindaci di Palermo e Petralia Sottana, Leoluca Orlando e Leonardo Neglia.

(Palermo, quasi al completo lo staff di Pergolizzi: tentazione Sicignano come preparatore dei portieri)

Anche fra i tifosi cresce l’attesa ed in molti hanno già fatto sapere che sosterranno il “nuovo Palermo” targato Hera Hora a partire proprio dal ritiro estivo, presenziando agli allenamenti di mister Rosario Pergolizzi. Per agevolare la permanenza dei supporters rosanero, il Comune di Petralia ha messo a disposizione un’area adibita a camping per tutta la durata della preparazione, che si troverà nelle vicinanze del campo sportivo utilizzato per le sedute di training.

Si tratterà di undici giorni di raduno con doppie sedute quotidiane d’allenamento per recuperare il divario atletico creatosi nei confronti delle avversarie, già in campo da settimane. I rosanero infatti, per ovvie ragioni, inizieranno la stagione con qualche settimana di ritardo rispetto alle proprie rivali del torneo di Serie D e durante il ritiro saranno in programma pure delle amichevoli per testare i progressi atletici fatti dai giocatori: “Partiranno in venti, tra calciatori già sotto contratto e ragazzi delle scuole calcio palermitane che si aggregheranno alla prima squadra con l’obiettivo di mettersi in mostra e accasarsi con la squadra più gloriosa della propria città“.

(Ritiro Palermo, Petralia Sottana si colora di rosa: ecco i primi striscioni di benvenuto per la squadra)

La prima amichevole potrebbe disputarsi il 18 agosto, visto e considerato che in quella data il campo di Petralia Sottana sarà impegnato per alcune manifestazioni culturali già programmate precedentemente dall’amministrazione comunale:

Dal 23 agosto staff e calciatori rientreranno a Palermo dove continueranno gli allenamenti in vista dell’esordio di campionato previsto per domenica 1 settembre. La società rosanero ha chiesto, in attesa dell’ufficializzazione dei calendari della prossima settimana, di giocare la prima giornata di campionato in trasferta per motivi di organizzazione logistica. Il Barbera, infatti, ad oggi non sarebbe del tutto in pieno possesso della nuova società ‘Hera Hora‘ di Dario Mirri. Oltre alla manutenzione del manto erboso dello stadio comunale, ci sarebbero da apportare delle modifiche grafiche alla cartellonistica e assegnare i nuovi spazi pubblicitari“.

(Coppa Italia Dilettanti, Palermo: rinviata la gara contro il Biancavilla, si giocherà a settembre)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy