Palermo, verso il debutto in Serie D con il Marsala: Santana è il dilemma di Pergolizzi

Palermo, verso il debutto in Serie D con il Marsala: Santana è il dilemma di Pergolizzi

I regolamenti relativi all’utilizzo degli under rischiano di tenere fuori l’argentino dall’undici titolare: se il 2001 in campo dovesse essere Felici, il posto del fantasista in attacco sarebbe in forse

Pergolizzi scioglierà oggi i primi nodi legati alla formazione, ma il Palermo che si appresta ad esordire in quel di Marsala si trova davanti al problema Santana: i regolamenti relativi all’utilizzo degli under, infatti, rischiano di tenere fuori l’attaccante argentino dall’undici titolare per l’esordio dei rosanero nel torneo di Serie D, qualora il tecnico palermitano dovesse confermare quanto già visto nel corso dell’amichevole contro il Geraci, vale a dire l’utilizzo di Felici nel posto riservato ai classe 2001.

Proprio da questo punto di vista, infatti, la compagine siciliana non avrebbe molte alternative: oltre al giovane fantasista romano, i diciottenni presenti in squadra sono il portiere Fallani e il difensore Bechini. Il primo è in pratica certo di occupare un posto in panchina alle spalle del più esperto Pelagotti, mentre l’eventuale utilizzo in campo del secondo potrebbe causare la retrocessione in panchina ad un altro escluso importante, dato che a quel punto salterebbe il posto fra i titolari per uno fra Accardi, Lancini e Crivello.

(Marsala-Palermo, ecco il via libera: sarà agibile anche la curva, la capienza sale a 5.733 posti)

Allo stato attuale delle cose, però, chi rischia più di tutti è proprio Santana. Se il classe 2001 titolare dovesse essere Felici, il suo posto in attacco verrebbe insidiato non solo dall’ex Lecce ma anche da un altro promettente under: Rizzo Pinna. L’undici provato da mister Pergolizzi contro il Geraci potrebbe già essere stato un indizio in tal senso ma – come riportato stamane da Il Giornale di Sicilia – la prova definitiva non è comunque giunta nella giornata di ieri, con il tecnico palermitano che ha preferito far riprendere fiato a chi ha avuto maggiore spazio nell’ultimo test amichevole del pre-campionato, senza provare altri possibili schieramenti.

La formazione titolare dei rosanero per l’esordio esterno in Serie D contro il Marsala dovrebbe basarsi sul 4-3-1 2, modulo sul quale il coach palermitano ha lavorato ed insistito fin dall’inizio del ritiro di Petralia Sottana. Vi sarebbe ancora qualche dubbio in difesa legato alle posizioni di Accardi e Crivello, con il secondo che pare favorito per una maglia da titolare come centrale ed il primo a rischio esclusione dall’undici di partenza. In mezzo, nel ruolo di mediano, Martin sarà protetto da Langella e Martinelli, con Mauri e Kraja pronti a subentrare dalla panchina. Lì davanti, infine, bisognerà affrontare e risolvere il dubbio più arduo legato allo schieramento o meno di Santana al fianco o alle spalle del bomber messinese Ricciardo.

(Calciomercato Palermo, è caccia al centravanti: Comi rifiuta, si cerca un’occasione dalla Serie B o C)

 

 

Di Valerio Cracchiolo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy