Palermo, stagione finita per Lorenzo Lucca? A breve nuove indagini strumentali, le ultime sull’infortunio del bomber rosanero

Le ultime sull’infortunio di Lorenzo Lucca

Palermo

Personalità, strapotere fisico, spiccata vena realizzativa.

Il Palermo discontinuo, incompleto e spesso balbettante, in questa travagliata ed opaca stagione calcistica si è aggrappato disperatamente ai gol di Lorenzo Lucca. Imperiose soluzioni vincenti nel gioco aereo, perle balistiche su palla inattiva,  conclusioni potenti e precise, zampate rapaci e di pura giustezza.

Il classe 2000 ha detronizzato scetticismi e qualunquismi precipitosi e preconcetti, maturando progressivamente anche sotto l’aspetto mentale e nervoso, dopo qualche stizzosa e plateale intemperanza gestuale al cospetto dei primi mugugni.

Nonostante il percorso collettivo sensibilmente al di sotto delle aspettative della vigilia, sul treno playoff sembra esserci ancora posto per la compagine rosanero guidata da Roberto Boscaglia prima e Giacomo Filippi poi. Nel corso dell’annata, Il Palermo si è purtroppo aggrovigliato su errori gestionali e programmatici ascrivibili a dirigenza e proprietà e  conseguenti limiti strutturali del suo organico. Ciononostante, la formazione siciliana è rimasta in linea di galleggiamento grazie ai gol del suo giovane e prolifico bomber per continuare a sognare un posto al sole.

Tredici gol realizzati al suo primo vero anno nel calcio professionistico. Uno score già di per sé lusinghiero, corroborato da una crescita, graduale ma costante, anche in termini di interpretazione globale del ruolo e peso specifico nello sviluppo della manovra rosanero. Il gigante buono, ex cantera del Torino, si è mostrato abile a coprire la sfera ed alzare il baricentro della squadra, giocare di sponda per l’inserimento dei compagni, gestire il possesso e dosare lo scarico, declinare i movimenti senza palla utili allo smarcamento e ad aprire varchi per gli inserimenti dei compagni.

In virtù di qualità e continuità di rendimento, al netto dell’aspetto realizzativo, Lorenzo Lucca mancherà moltissimo al Palermo in questo rush finale di stagione. L’infortunio occorso al classe 2000 nel corso del recupero della sfida contro il Monopoli costituisce una tegola pesantissima per il tecnico Filippi e rischia di condizionare pesantemente la rincorsa alla comfort zone in ottica playoff della squadra siciliana,

“Le indagini strumentali svolte in giornata dal calciatore avrebbero evidenziato un trauma distorsivo al ginocchio sinistro con interessamento della regione posteriore della capsula. Il calciatore ha già iniziato il percorso fisioterapico del caso”.

Così recita il report clinico diramato dal club rosanero giovedì 8 aprile scorso, dopo la prima risonanza magnetica effettuata dal calciatore il giorno successivo all’evento traumatico.

Una prima diagnosi che, pur non potendo al momento determinare incontrovertibili tempi di recupero, lascerebbe ipotizzare dalle tre alle quattro settimane di stop. Tuttavia, secondo indiscrezioni raccolte dalla redazione di Mediagol.it, visto l’esiguo intervallo temporale tra l’infortunio e la prima risonanza magnetica, il calciatore dovrebbe effettuare a breve un nuovo esame strumentale al fine di acquisire un quadro ancora più approfondito in merito ad entità ed evoluzione dell’infortunio. Scelta saggia e razionale, condivisa da tutte le parti in causa, volta a focalizzare con massimo scrupolo e minuziosa cura del dettaglio il percorso migliore da intraprendere per un pieno e completo recupero dell’attaccante di origini piemontesi.

Bagaglio tecnico e straordinarie potenzialità in prospettiva del bomber classe 2000 hanno già destato l’attenzione di numerosi club della massima serie.

Lorenzo Lucca è decisamente destinato ad essere tra i millenials più interessanti ed ambiti nella prossima sessione estiva di calciomercato.

Niente forzature deleterie su modalità e tempi di recupero per un giovane talento di prospettiva che rappresenta patrimonio tecnico e finanziario dal valore inestimabile per il club rosanero e l’intero movimento calcistico italiano. Stagione finita per Lorenzo Lucca con la maglia del Palermo? Il rischio sussiste ed è piuttosto alto, in ragione di prudenza e massima cautela consigliabili in circostanze di questo tipo, al netto del cammino della squadra guidata da Filippi in chiave playoff. Nei prossimi giorni potremmo avere una risposta esaustiva all’annoso quesito che tiene attualmente in apprensione l’intero ambiente rosanero.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy