Palermo, inizia la diaspora: da oggi Rispoli, Aleesami, Pomini e Alastra sono svincolati. Puscas piace alla Fiorentina

Palermo, inizia la diaspora: da oggi Rispoli, Aleesami, Pomini e Alastra sono svincolati. Puscas piace alla Fiorentina

Il contratto dei quattro calciatori è scaduto ieri. Il resto della squadra, invece, si libererà quando la Lega ufficializzerà l’esclusione dei rosanero dal prossimo torneo cadetto

Gli addii.

Il Palermo inizia a salutare i suoi calciatori. La diaspora partirà ufficialmente tra qualche giorno, ma sono già diversi i profili pronti a lasciare la Sicilia. E’ il caso di Aleesami, Rispoli, Pomini e Alastra che da oggi saranno liberi di trovare una nuova squadra. Il loro contratto con la società rosanero è scaduto e da oggi godono dello status di svincolati.

Il resto della squadra li seguirà a breve, dopo che la Lega comunicherà l’esclusione dal prossimo campionato del Palermo a causa della mancata iscrizione per via della documentazione incompleta presentata dalla società di viale del Fante in data 24 giugno. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna de Il Giornale di Sicilia, Pomini piace fortemente al Venezia, che dovrebbe rimpiazzare proprio i rosanero nel prossimo torneo cadetto. Moreo e Brignoli dovranno, invece, attendere ancora un po’ prima di firmare con l’Empoli, società con la quale hanno già raggiunto un’intesa di massima.

Tra i più richiesti c’è anche George Puscas, che qualora dovesse liberarsi dal Palermo rientrerebbe all’Inter. Il centravanti rumeno è stato uno dei protagonisti dell’Europeo Under 21 con la Romania ed è cercato da diverse squadre tra Serie A e Serie B. Ultima in ordine di tempo la Fiorentina che però prima di puntare sul classe 199 deve riuscire a trovare una sistemazione a Giovanni Simeone, reduce da una stagione deludente in maglia viola.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy