Palermo-Catania, sembra passata un’era: l’ultimo era stato 7 anni fa in Serie A

Cresce l’attesa il derby di Sicilia: sette anni dopo il faccia a faccia tra Palermo e Catania

Cresce l’attesa per Palermo-Catania.

A distanza di 2.555 giorni dall’ultima volta, torna in Sicilia l’attesissimo derby isolano. L’ultimo scontro in Serie A, risale al 21 aprile 2013: la sfida fu disputata al “Massimino” e terminò 1-1 con le reti di Pablo Barrientos e Josip Ilicic, che allo scadere regalò un punto di fondamentale importanza ai rosanero. Sette anni dopo, le due compagini – ritrovatesi dopo anni difficili fra penalizzazioni, fallimenti e mancate promozioni -, torneranno ad affrontarsi, ma stavolta in Serie C, “categoria da dove manca da 19 anni, in un’atmosfera che di derby avrà ben poco, perché senza pubblico, sperando che la partita non risenta degli effetti del Covid”, scrive l’odierna edizione de La Gazzetta dello Sport.

Innegabile, “sembra passata un’era, basta vedere i nomi in campo dell’ultimo match. In panchina c’erano Gasperini e Maran. Per il Palermo quella stagione si concluse con la retrocessione in Serie B”. Anche questa volta il Palermo non naviga in acque tranquillissime, anzi la squadra è ancora alla ricerca della propria identità. Ma aldilà delle difficoltà e degli ostacoli, Boscaglia, che ha la necessità di staccarsi dall’ultimo posto, ci crede, il suo ruggito in conferenza stampa è arrivato forte e chiaro.

Palermo-Catania, rosanero a caccia della prima vittoria: il ruggito di Boscaglia infiamma il derby

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy