Palermo, calciomercato versione amarcord: Santana firma il ritorno, Caracciolo riflette. Sorrentino, Brienza e…

Palermo, calciomercato versione amarcord: Santana firma il ritorno, Caracciolo riflette. Sorrentino, Brienza e…

Una sessione di mercato fortemente all’insegna dell’amarcord in casa Palermo: suggestioni Brienza e Sorrentino, idea Caracciolo e occhi sugli ex gioielli del settore giovanile. Intanto è arrivata la firma di Mario Alberto Santana…

Il Palermo riparte dalla “nostalgia“.

Il nuovo corso rosanero targato MirriDi Piazza sta lavorando sul mercato per consegnare nel più breve tempo possibile una rosa competitiva al neo tecnico Rosario Pergolizzi.

Calciomercato Palermo, Ambro e Ricciardo i primi acquisti: Accardi e Mazzotta non sono priorità, Caracciolo e Santana i sogni

Il direttore sportivo Renzo Castagnini, di concerto con il nuovo allenatore rosanero e con l’ausilio di Leandro Rinaudo, è impegnato costantemente al fine di allestire l’organico della squadra che prenderà parte al prossimo campionato di Serie D. Numerosi i profili accostati quotidianamente al club di Viale del Fante che nella giornata odierna ha definito e ratificato l’ingaggio di Mario Alberto Santana, tornato in Sicilia a distanza di tredici anni. L’esterno offensivo argentino classe ’81 in rosanero ha collezionato ben 91 presenze in Serie A condite da quattro reti tra il 2002 e il 2006. Il sudamericano che ha già svolto le visite mediche e firmato il nuovo contratto verrà ufficializzato nelle prossime ore e diverrà di conseguenza il primo acquisto dell’era MirriDi Piazza.  L’ex esterno offensivo di Fiorentina, Napoli e Torino ha già vinto la Serie D da protagonista con la maglia della Pro Patria, compagine con cui ha conquistato nello stesso anno lo scudetto di categoria. Primo colpo all’insegna dell’ amarcord per il nuovo Palermo di Hera Hora.

Feralpisalò, il presidente Pasini: “Mi sembra che Caracciolo abbia già detto di no alle offerte del Palermo”

Il club rosanero starebbe coltivando il sogno di riportare al “Renzo Barbera” altri ex dal passato illustre che hanno indossato la maglia del Palermo in ben altri contesti tecnici e calcistici. I contatti con l’entourage di Andrea Caracciolo non sono certo un mistero. Trattativa in stand by, poiché le lusinghe da parte del Palermo non sembrano ancora aver fatto breccia nel cuore dell’Airone. Il bomber milanese, almeno per il momento, non sarebbe convinto di accettare la Serie D a determinate condizioni e preferirebbe restare in C1 con la maglia della Feralpisalò. La sensazione è che la storia non sia del tutto chiusa e sussisterebbero concreti margini per accorciare la forbice tra domanda e offerta. Il centravanti ex Brescia ha indossato la maglia rosanero  tra il 2005 e il 2007 collezionando 62 presenze e 14 reti. Situazione completamente differente quella legata a Sorrentino e Brienza: i due sono attualmente svincolati e hanno manifestato la voglia di trasferirsi nuovamente in Sicilia a distanza di alcuni anni in presenza di un progetto tecnico-societario serio e di livello. A prescindere dalla categoria e dal versante economico. L’estremo difensore ha lasciato un bellissimo ricordo a Palermo dove ha giocato tra il 2013 e il 2016, il piccolo fantasista mancino tra il 2000 e il 2013 (in mezzo le esperienze ad Ascoli, Perugia, Reggina e Siena) ha totalizzato ben 185 presenze e 18 reti. Due suggestioni che potrebbero potenzialmente trasformarsi in trattative  reali strada facendo, anche se, specie per l’estremo difensore, la strada sembra essere in salita.

Palermo, l’idolo Montesano: “La Serie D è un campionato difficile, non servono i nomi per vincerla”. E su Mirri…

Se da una parte si guarda con attenzione alle colonne che un tempo hanno reso il Palermo grande, dall’altra si pensa di pescare da quel settore giovanile che negli anni ha sempre regalato grosse soddisfazioni ai rosanero. Il direttore sportivo Castagnini starebbe vagliando concretamente le candidature di Gianmarco Corsino (’91), ex Primavera che in quel 2009 vinse lo Scudetto alla guida proprio di Rosario Pergolizzi. Altri due nomi presenti nella lista del ds rosanero sono quelli di due ex primavera, Nunzio Montaperto (classe 2000) e Danilo Ambro (1999). Due profili che potrebbero fare al caso del nuovo corso in vista delle regole ferree vigenti in Serie D inerenti lo schieramento obbligatorio di quattro under nell’undici titolare nel corso di ogni singola partita. Tre trattative che potrebbero chiudersi in breve tempo. tutto dipenderà da volontà e mosse della dirigenza rosanero.

VIDEO Palermo, Santana dopo la firma: “Sono felice ed emozionato. Il mio messaggio ai tifosi…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy