Napoli, Lobotka: “Voglio essere titolare, il club azzurro passo importante per la mia carriera. Hamsik mi ha detto…”

Napoli, Lobotka: “Voglio essere titolare, il club azzurro passo importante per la mia carriera. Hamsik mi ha detto…”

Il neo centrocampista del Napoli, Stanislav Lobotka, ha rilasciato le sue prime dichiarazioni ufficiali da calciatore azzurro…

Stanislav Lobotka si dice pronto per  la nuova avventura con la maglia del Napoli.

Dopo Diego Demme, il secondo rinforzo invernale per il centrocampo del Napoli è arrivato a Castel Volturno. È infatti giunta nel pomeriggio pochi minuti l’ufficialità dell’acquisto dal Celta Vigo di Stanislav Lobotka, centrocampista slovacco classe 1994. Il nuovo rinforzo di Gattuso ha subito commentato l’arrivo nella società partenopea e le sue dichiarazioni, rilasciate poco prima dell’ufficialità, sono state rese note dal sito ufficiale della Federcalcio Slovacca.

“È vero che mi trasferirò dalla Spagna alla Serie A, ma principalmente mi trasferirò in un club di qualità migliore e più alta che ha obiettivi, sfondi, partite di calcio diversi ed è un passo avanti per me al riguardo. Vengo in un club con un background diverso e soprattutto i fan. Le persone qui percepiscono il calcio come una religione, che è abbastanza diversa dalla Spagna. Inoltre, il Napoli partecipa ogni anno alle competizioni europee e da questo punto di vista lo vedo come un importante cambiamento di carriera.”

NAPOLI –  “Ho scoperto tutto poco prima della fine del 2019, quando sono iniziate le prime trattative e sapevo che Napoli era interessata a me. Ma non è stato facile fare un accordo con Celta Vigo, quindi sono contento di averlo fatto.”

HAMSIK – “È vero che qui è considerato un dio, e non solo qui ma anche in tutta Italia. Ecco perché sono felice di venire al club dove stava giocando. Per ogni slovacco che viene in Italia o direttamente a Napoli, è positivo che Marek sia qui perché ha reso il calcio slovacco un nome eccellente. Ci siamo sentiti e mi ha dato molte informazioni. Mi ha consigliato di essere me stesso. Dovrei lavorare e mostrare cosa c’è in me, perché mi hanno comprato. Abbiamo anche parlato della vita, poiché ha organizzato tutto qui, poiché avrò bisogno di queste informazioni soprattutto dopo la nascita di mia figlia. Oltre Marek nella scelta, ho discusso con le persone più vicine. Tuttavia, la mia decisione e la decisione della mia ragazza sono state importanti.”

OBIETTIVI- Cercherò di conquistare un posto nella formazione titolare, anche se so che non sarà facile. Ci sono grandi giocatori qui, quindi devo lavorare sodo, ma credo che mi divertirò con il calcio, che mi è mancato di recente a Vigo. Proverò a mostrare tutto me stesso sul campo. So che questo è un club molto più grande del Celta e mi rendo conto che le richieste nei miei confronti saranno maggiori. Se si vuole migliorare, passare a un club migliore dovrebbe aiutare. Certo, ho rispetto per i giocatori e l’ambiente, ma non ho paura, proverò a mostrare tutto in me” ha così concluso l’intervista il neo centrocampista del club campano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy