Michel Platini fermato in Francia: accusa di corruzione per i Mondiali 2022 in Qatar

Michel Platini fermato in Francia: accusa di corruzione per i Mondiali 2022 in Qatar

L’ex presidente dell’Uefa è stato fermato in Francia con accuse di corruzione per l’assegnazione dei Mondiali 2022 al Qatar

Michel Platini è stato fermato in Francia.

L’ex presidente dell’Uefa, secondo quanto riportato dal sito francese Mediapart, sarebbe stato fermato con accuse di corruzione per l’assegnazione dei Mondiali 2022 al Qatar e si troverebbe attualmente in custodia presso l’anticorruzione della polizia di Nanterre, per essere interrogato in relazione all’inchiesta su “presunti atti di corruzione attiva e passiva di dipendenti non pubblici” nelle procedure di assegnazione dei Mondiali in questione.

Sarebbero coinvolti nella vicenda anche Sophie Dion e Claude Gueant, ex consiglieri di Nicolas Sarkozy quando questi era presidente di Francia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy