Juventus, senti Delio Rossi: “Dybala attaccante centrale? Ho la mia idea. Sarri…”

Juventus, senti Delio Rossi: “Dybala attaccante centrale? Ho la mia idea. Sarri…”

Le dichiarazioni rilasciate dal coach ex Palermo: “Tanti esuberi? La società forte è quella che riesce a sostenere il proprio tecnico”

Parola a Delio Rossi.

Il tecnico originario di Rimini, reduce dalla breve e poco fortunata esperienza sulla panchina del Palermo prima della mancata iscrizione al campionato di Serie B del club di viale del Fante ed il conseguente fallimento sportivo, è stato intervistato ai microfoni di Radio Sportiva. Diversi sono stati i temi trattati dal coach classe 1960: dalle prestazioni offerte fin qui dalla Lazio e dalle squadre che militano attualmente in Serie A, al ruolo e le caratteristiche tecniche del numero 10 della Juventus, Paulo Dybala.

“Adesso possiamo parlare dell’inizio del campionato, il calcio d’agosto può essere scambiato come lanterne per lucciole. Ora le squadre iniziano ad essere rodate, anche se non siamo ancora nel pieno perché alcune squadre hanno fatto acquisti importanti negli ultimi giorni di mercato. La pausa per le Nazionali? Non c’è una regola generale perché alcuni giocatori rientrano con un’ora di viaggio, altri sono chiamati a viaggi transoceanici. Altri, magari, vivono il loro paese a pieno e ritornano con un’abitudine diversa”, sono state le sue parole.

ESUBERI – “Tanti esuberi nelle squadre italiane? Il giocatore non se ne fa una ragione, ma l’allenatore è chiamato a fare delle scelte, normale scontentare qualcuno. La società forte è quella che riesce a sostenere il proprio tecnico”.

DYBALA – “Dybala attaccante centrale? Potrebbe essere una strada percorribile, ma per caratteristiche è un giocatore che preferisce giocare seconda punta o esterno che taglia nel mezzo. Deve essere bravo l’allenatore a lavorarci senza stravolgere il proprio sistema di gioco. Serve tempo, anche se Dybala centravanti non si sposa molto bene nel modo di giocare di Sarri”.

LAZIO – “E’ una squadra forte, poco più di un anno fa era in Champions League a pochi minuti dalla fine del campionato. Il suo centrocampo, con Milinkovic-Savic, Luis Alberto e Lucas Leiva, è tra i più forti d’Italia. Si giocherà un posto della Champions, anche se i tre impegni si faranno sentire”, ha concluso Delio Rossi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy