Juventus-Napoli, Di Lorenzo: “Siamo amareggiati, ci siamo battuti alla pari. CR7? Le istruzioni di Ancelotti…”

Juventus-Napoli, Di Lorenzo: “Siamo amareggiati, ci siamo battuti alla pari. CR7? Le istruzioni di Ancelotti…”

Le parole del difensore degli azzurri in merito alla sconfitta subita contro gli azzurri: i padroni di casa vincono sul filo di lana con il risultato di 4 a 3

Spettacolo puro tra le mura dell’Allianz Stadium.

L’anticipo serale della seconda giornata di Serie A ha visto la Juventus battere il Napoli con il clamoroso risultato di 4 a 3. I bianconeri erano andati in vantaggio addirittura di tre reti grazie a Danilo (in gol dopo pochi secondi dal suo esordio ufficiale), Gonzalo HiguainCristiano Ronaldo, ma gli azzurri avevano trovato la forza di rimontare con i gol di Kostas Manolas, Hirving Lozano (anche lui in rete all’esordio) e Giovanni Di Lorenzo. In pieno recupero però i padroni di casa hanno ottenuto tre punti con il clamoroso autogol di Kalidou Koulibaly.

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport al termine del match il difensore del Napoli, Giovanni Di Lorenzo, ha espresso la sua delusione per la sconfitta subita: “Eravamo un po’ tutti amareggiati, ma dobbiamo ripartire dalle cose positive e analizzare quelle negative. Usciamo da qui avendo fatto una grande partita. Il modulo migliore? Queste sono cose che decide il mister. Ci siamo battuti alla pari con la Juve, dobbiamo ripartire da queste cose positive. Ho fatto una crescita importante, ma quello che non deve mai mancare è il lavoro quotidiano. Non dovrò cambiare atteggiamento durante la settimana e durante le partite. Bisogna mantenere questo livello, che è la cosa più difficile. Il mister ci chiedeva di fare bene le coperture preventive. Copertura su Cristiano Ronaldo? Rimanevo un po’ più bloccato, ma sono scelte del mister e io faccio quello che mi chiede. Penso che abbiamo fatto tutti una grande partita“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy