Juventus, Khedira a 360°: “Soddisfatto della mia carriera, ma sento che mi manca ancora una cosa”

Le dichiarazioni rilasciate dal centrocampista della Juventus, Sami Khedira

“Sono soddisfatto della mia carriera, ma sento che mi manca ancora una cosa”.

Lo ha detto Sami Khedira. La sua ultima partita risale al 12 giugno 2020, nella scorsa stagione, limitato dagli infortuni, ha totalizzato appena 978′, in questa non è mai sceso in campo, ma iil centrocampista della Juventus non si scoraggia e progetta già il suo futuro, partendo dal sogno Inghilterra: “E’ un mio desiderio fin da quando ero bambino – ha raccontato a Sky Sport Germany -, sono davvero felice e soddisfatto della mia carriera, ma sento che mi manca ancora una cosa, cioè la Premier League”.

“Ho visto così tante partite da ragazzo, lo sto facendo tutt’oggi – ha proseguito Khedira -. E mi è sempre piaciuto giocare in Champions contro i club inglesi. L’atmosfera, lo stile e l’idea del calcio mi hanno sempre colpito. E’ un sogno che non si è ancora avverato”.

Juventus, l’ex Higuain: “Ronaldo il migliore, Messi è magico. Ultimo anno in Serie A? Qualcosa mi ha dato fastidio”

Parole al miele per Josè Mourinho: “E’ il migliore per cui abbia giocato, lo è per la sua personalità. E’ sempre onesto, diretto, chiaro. Molte persone dicono sia un allenatore troppo difensivo, ma è un vincente, è un campione. È un allenatore a cui non direi mai di no”.

Juventus, Agnelli: “Vincere è parte di no, DNA unico! CR7? Rispondo così, tutto su Buffon, Chiellini e Bonuccii”

Chiosa finale su Carlo Ancelotti: “Mi piacerebbe lavorare con lui, sta facendo un ottimo lavoro in questo momento ed è una grande persona. È uno degli allenatori che mi ha impressionato di più”.

Juventus, Bonucci: “Ci siamo tagliati gli stipendi per il Covid, ma il calcio non si salva così”

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy