Juventus-Barcellona, Pirlo: “Siamo contati, loro con giocatori d’esperienza. Ecco dove abbiamo sbagliato”

Le dichiarazioni del tecnico dei bianconeri

La Juventus cade allo “Stadium” con il Barcellona.

Termina 2-0 l’incontro tra i blaugrana e i bianconeri nella serata di Champions League valida per la seconda giornata della fase a gironi. Dembele e Messi firmano i gol vittoria per la compagine guidata da Koeman già a quota due vittorie nella competizione europea. Al termine dell’incontro, il tecnico dei bianconeri Andrea Pirlo ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport in merito alla sfida persa in casa.

Burioni attacca CR7: “Benvenuto tra i virologi. Sarai utilissimo nella partita contro gli oculisti”

Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, hanno gente abituata a giocare queste partite mentre noi siamo in costruzione con dei giocatori che erano alla seconda presenza in Champions. Ci servirà per la crescita. Spero di avere al più presto gli altri giocatori, siamo contati e chi rimane in campo per novanta minuti ha difficoltà a fare partite ravvicinate. Diventa frustrante rimanere in dieci e correre a vuoto, i ragazzi non l’hanno interpretata bene. Dovevamo posizionarci meglio, volevamo tenerli sfalsati ma a volte ci siamo pestati un po’ i piedi. Il nostro centrocampo era composto da grandissimi giocatori con esperienza internazionale, oggi abbiamo giocatori ancora giovani che devono avere ancora esperienza, a metà campo dobbiamo arrivare e migliorare per giocare alla pari con il Barcellona. Volevamo tenere Chiesa largo, l’obiettivo era mandarlo a fare l’uno contro uno, volevamo creargli più spazio ma alla fine ci hanno chiuso“.

Champions League: Juventus battuta 2-0 dal Barcellona, la Lazio non va oltre il pari con il Club Bruges

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy