Italia Under 21, Agostinelli: “Col Belgio un solo risultato possibile. Chiesa? Può fare la differenza, ma…”

Italia Under 21, Agostinelli: “Col Belgio un solo risultato possibile. Chiesa? Può fare la differenza, ma…”

Le parole dell’ex centrocampista del Napoli, Andrea Agostinelli, in vista della sfida tra l’Italia Under 21 e il Belgio

“Il risultato di ieri sera della Francia non ci avvantaggia, perché credo che oggi come oggi la migliore seconda sarà una tra Francia e Romania, perché lunedì non si faranno la guerra e pareggeranno”.

Ne è certo Andrea Agostinelli che, a poche ore dalla delicata sfida tra l’Italia Under 21 e il Belgio, ha parlato della chance possedute dagli azzurrini di passare il turno dopo il pesante ko maturato contro la Polonia.

“Noi stasera dobbiamo vincere la partita e sperare di arrivare primi – ha dichiarato l’ex calciatore sulle frequenze di “Radio Sportiva” –  perché se arriviamo secondi, saremo praticamente eliminati. Chiunque andrà in campo stasera, comunque, sa che c’è solo un risultato e purtroppo potrebbe anche non bastare”.

Inevitabile la parentesi relative ai singoli: “Chiesa credo che sia un giocatore superiore alla media e credo che stia migliorando molto. Uno dal suo gioco e dalla sua esplosività fa la differenza, ma difficilmente può giocare 90 minuti sullo stesso livello. Kean non ha brillato, anche se non va dimenticata l’età di questi ragazzi così giovani, che hanno un’esplosione così prematura. Basti pensare a Zaniolo: è un grande talento, ma adesso ha una difficoltà anche mentale. Noi forse in Italia siamo troppo frettolosi a definire un giocatore ‘fenomeno’ dopo tre partite e cambiare idea dopo altre tre. Un po’ più di attenzione servirebbe”, ha concluso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy