Genoa, Preziosi svela: “Scamacca rimane a Genova, lo stesso Shomurodov. La Juventus ha chiesto una cosa ben precisa”

Le parole del patron rossoblu

juventus

Abbiamo parlato con la Juventus, ma Scamacca e Shomurodov restano qui.

Così Enrico Preziosi, presidente del Genoa intervenuto in merito ad alcuni temi legati con un filo diretto al calciomercato. Questa finestra di operazioni – fortemente influenzata dall’emergenza sanitaria – si sta dimostrando piuttosto strana ed imprevedibile, con affari impostati più sull’autofinanziamento che su veri e propri investimenti. Nonostante questo, però, il Grifone si è regalato negli ultimi giorni l’arrivo di un giocatore esperto come Kevin Strootman, primo regalo fatto al neo tecnico Ballardini.Preziosi, tuttavia, pensa anche alle uscite, sottolineando quelle che sono le sue certezze per il futuro di due giovani emergenti e centrali nel progetto ligure come Gianluca Scamacca Eldor Shomurodov. Queste le parole del patron in merito ad un possibile interessamento della Juventus proprio per questi due promettenti centravanti:”Non abbiamo nessuna preclusione e con il presidente Ferrero siamo in ottimi rapporti  – ha affermato il numero uno genoano – . Non so se ci sono opportunità ma non credo. Comunque non ho mai parlato di giocatori, di questo se ne occupano io direttori sportivi. Sono contento che si parli di Scamacca, è un giocatore nostro e resterà con noi. Il problema non esiste. E a fine mercato? Se mi date una palla di vetro magari vi do una risposta ma non ce l’ho. Shomurodov è appena arrivato ed è un giocatore del Genoa. La Juventus non ce lo ha assolutamente chiesto-ha sottolineato-. E non credo sia il momento di parlare di uscite, vista la posizione in cui siamo vogliamo solo rafforzarci”. 

VIDEO Calciomercato Genoa, Onguéné si presenta: “L’Italia era nel mio destino”

juventus

Preziosi ha poi proseguito parlando del possibile arrivo di Lammers – attaccante in uscita dall’Atalanta – nel corso di questa sessione di trasferimenti: “E’ un giocatore che ci piace, ne abbiamo parlato. Ma ci sono anche le sorprese, spero di poter arrivare a qualcosa che faccia piacere al nostro allenatore”.

Milan, Mandzukic si presenta: “Sono pronto, il club si fidi di me. Scudetto possibile e sulla Juventus e Sarri…”

Chiosa finale con una battuta legata ad una possibile e prossima cessione della società rossoblu: “Se Stefano Messina si sta muovendo lo ringrazierà tutta la vita e lo aiuterà a muoversi, ma non ho nessun tipo di segnale. Sono le solite cose. Come ho già detto c’è sempre un momento per cominciare e uno per finire e credo sia arrivato il mio momento, ma non possiamo lasciare il Genoa lo in mano a chiunque. Servono garanzie necessarie “.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy