Genoa, Perinetti: “Mercato? E’ stato molto lungo, troppi club si sono lasciati operazioni all’ultimo”

Genoa, Perinetti: “Mercato? E’ stato molto lungo, troppi club si sono lasciati operazioni all’ultimo”

Le dichiarazioni rilasciate dal direttore generale del Genoa, Giorgio Perinetti, a poche ore dalla chiusura della sessione estiva di calciomercato

Parla Giorgio Perinetti.

A poche ore dalla chiusura della sessione estiva di calciomercato, il direttore generale del Genoa, intervenuto ai microfoni di TMW ha analizzato le varie operazioni in uscita e in entrata, soffermandosi principalmente sulle big di Serie A: “E’ stato molto lungo, troppi club si sono lasciati operazioni all’ultimo. Deve essere un mercato comunque da contenere in uno spazio più breve, dovrà essere un discorso da affrontare per consentire al campionato di svilupparsi senza le insidie di trattative ancora in corso”.

MILAN – “Giampaolo lavoro molto sulle dinamiche del gruppo, bisognerà vedere quanto incideranno lui e i giocatori. Rebic è comunque un buon colpo”.

ATALANTA – “Sono certo che sarà uno di quei club che si confermerà, è chiaro che l’attenzione maggiore è sulla Champions con un girone che solletica le speranze di potersi qualificare”.

ROMA –  “Ci sono quanttro giocatori in nazionake formati nel settore giovanile giallorosso. Ci vorrebbe più attenzione da parte della Roma agli italiani. Non è così. Si vendono certezze e si acquistano speranze, ma vedremo”.

FIORENTINA – “Sono molto perplesso sulle operazioni in generale ma potrò essere smentito, il giudizio è sospeso per vedere come si inseriscono i nuovi. Certe operazioni mi paiono più da marketing che di sostanza ma non voglioo essere critico. Le certezze migliori sono i giovani, da Vlahovic a Sottil”.

GENOA – “Ha fatto acquisti mirati puntando anche su giocatori esperti. Fondamentale la conferma di Kouame, ci sono Radu e Romero, c’è una buona base. Pinamonti potrà crescere”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy