Fiorentina-Inter, Prandelli: “I nerazzurri sono molto forti, contento della reazione dei miei. Pulgar? Non gioca per un motivo”

Le parole del tecnico viola

fiorentina

Cesare Prandelli al termine di Fiorentina-Inter.

Il tecnico della formazione viola è intervenuto in seguito alla debacle per 0-2 avvenuta in favore dei nerazzurri. La ‘viola’ non è mai riuscita a mettere in seria difficoltà la squadra di Antonio Conte, subendo due reti e non essendo quasi mai pericolosa nei pressi dei pali difesi da Handanovic. In esclusiva ai microfoni di Sky Sport Prandelli ha spiegato cosa non è andato in questo insuccesso casalingo, analizzando con franchezza la prestazione dei suoi. Ecco le sue parole: “La differenza l’ha fatta il secondo gol dell’Inter. Ci siamo aperti troppo, contro una squadra forte che ha tecnica e profondità, ma soprattutto giocatori forti. Potevamo forse controbattere ma l’Inter ha meritato la vittoria. Abbiamo sbagliato alcune uscite, qualche errore c’è stato ma bisogna riconoscere la forza dei nerazzurri”.

SCELTE A CENTROCAMPO

Le scelte sono state obbligatorie. Pulgar sta affrontando un momento particolare, non ha superato del tutto il Covid, considerando anche che è un ragazzo molto giovane e lontano dalla sua famiglia. Devo dire che Eysseric ha fatto una buona partita, Borja Valero ha dato qualità e con l’unica punta abbiamo fatto bene. Siamo calati all’ingresso di Kouame, abbiamo dato troppi riferimenti all’Inter e non siamo stati in grado di dare imprevedibilità alla nostra manovra. Sono contento della reazione della mia squadra, bisogna guardare avanti”. 

CRESCITA COLLETTIVA

“Il salto di qualità dipende da noi, è un campionato strano. Abbiamo disputato grandi partite, dobbiamo scordare in fretta questa e pensare subito allo scontro diretto. La squadra è migliorata molto ma adesso deve pensare a salvarsi”.

VIOLA PARK

Un operazione molto importante, con una società che ha tanto da investire. Significa avere una casa e delle strutture che rimarranno negli anni. Aldilà di avere questo centro, tutti quelli che vorranno scegliere la Fiorentina avranno un motivo in più per farlo. Darà sicuramente un maggiore senso di appartenenza ai giocatori, facendogli capire cosa significa indossare la maglia viola”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy