Fiorentina, è rebus per la panchina: dall’addio di Iachini all’opzione De Zerbi. Le ultime

La situazione sul futuro della gestione tecnica dei viola

fiorentina

Rocco Commisso studia le prossime mosse per il futuro della Fiorentina.

Dopo l’ennesima deludente annata sportiva, il patron del club viola vorrebbe definitivamente voltare pagina e programmare un futuro vincente. Le ultime stagione della Fiorentina non hanno quasi mai soddisfatto le aspettative iniziali e questo è certamente frutto di un problema interno alla società fiesolana. Dalla gestione Iachini a quella Prandelli, i toscani non sono mai riusciti a dare continuità ai propri risultati, finendo per essere risucchiati nelle sabbie mobili della parte sinistra della classifica di Serie A.

Fiorentina, Commisso: “Sono sicuro che la Paramount utilizzerà Cristiano Ronaldo”

Le dimissioni rilasciate proprio da Prandelli qualche settimana fa, – seguite dal ritorno dello stesso Iachini sulla panchina viola – non hanno di certo fatto bene ad un ambiente già scosso fisicamente e psicologicamente. Per provare a dare una ventata di novità nella prossima stagione, il patron italo-americano starebbe studiando alcune soluzioni alternative che possano risollevare la Fiorentina dall’oblio degli ultimi anni.

Fiorentina

Secondo le ultime indiscrezioni riportate da La Nazione, il nome caldo sul taccuino di Rocco Commisso sarebbe quello di Roberto De Zerbi. L’attuale allenatore del Sassuolo sta facendo più che bene da ormai diversi anni nella piazza di Reggio Emilia, facendosi portavoce di novità tattiche al passo con l’inclinazione moderna del calcio italiano. Un tecnico di assoluta esperienza e affidabilità, con il quale la Fiorentina potrebbe pensare di allestire un progetto a lungo termine.

Genoa, Foschi: “Ballardini è amato dalla piazza, vi spiego. Fiorentina? Ha un giocatore che invidio”

L’ex allenatore del Palermo potrebbe anche essere interessato ad un cambio di panchina, considerato come la sua avventura neroverde si stia avvicinando al termine. Il lavoro che De Zerbi riesce ad applicare con gli organici dalla giovane età si è sempre dimostrato di ottima fattura, aspetto ampiamente considerato anche da Daniele Pradè Joe Barone. Il duo dirigenziale viola, infatti, studia un possibile incontro con il tecnico degli emiliani, al fine di captare possibili occasioni e valutare il margine di apertura da parte dello stesso De Zerbi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy