Fiorentina, Commisso: “Ecco perchè ho comprato il club viola. Futuro Chiesa? Rispondo così”. E su Ribery…

Fiorentina, Commisso: “Ecco perchè ho comprato il club viola. Futuro Chiesa? Rispondo così”. E su Ribery…

Le dichiarazioni rilasciate dal presidente della Fiorentina, Rocco Commisso

Parla Rocco Commisso.

Dopo aver riacceso letteralmente gli animi e l’entusiasmo della tifoseria viola, il nuovo presidente della Fiorentina, subentrato il 6 giugno 2019 dopo 13 lunghi anni di gestione Della Valle, intervenuto ai microfoni di ‘Sky Sport’, ha promesso che darà il massimo per riportare il prima possibile il suo club, uscito sconfitte dalle prime due gare di campionato contro Napoli e Genoa, nell’elite del calcio: “Non ho comprato il club per fare soldi. Per vincere devo prima guardare ed imparare, ma senza giocatori forti non si vince e non si va da nessuna parte”.

“Chiesa? Le bandiere devono restare – ha proseguito con fermezza Commisso -, così come i gioielli che abbiamo. Non ne possediamo moltissimi, perciò quelli che ci sono vorremmo trattenerli. Ho detto che Federico rimarrà un anno, ma vorrei che restasse anche nelle prossime stagioni”.

Sulla conferma in panchina di Vincenzo Montella: “Con Mediacom ho avuto molto successo, e fin dall’inizio ho sempre dato la possibilità ai dipendenti di dimostrare il proprio valore. Con Vincenzo ho fatto lo stesso, deve lavorare con tranquillità”.

Chiosa finale sulla particolare presentazione del neo acquisto Franck Ribery: “Stare in mezzo alla gente è la cosa migliore da fare, anche se mi hanno detto che qua non è una cosa che si fa spesso. I giocatori devono stare vicino ai tifosi, come faccio io”, ha concluso il presidente viola.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy