Europa League, Rijeka-Napoli: i croati potrebbero giocare con la Primavera a causa del Coronavirus

Il Covid ha messo nei guai gli avversari dei partenopei

Rijeka-Napoli si giocherà il 5 novembre.

In vista della terza giornata della fase a gironi di Europa League, i partenopei di Gennaro Gattuso saranno ospiti del club croato di Simon Rozman. Il Coronavirus, però, ha colpito fortemente la squadra padrone di casa e proprio il tecnico Rozman del Rijeka ha comunicato che l’incontro della competizione europea potrebbe vedere scendere in campo la Primavera del club. “Siamo in difficoltà, è vero, anche a causa del Coronavirus. Ogni tre ore ci si misura la temperatura, ogni tre ore ho una nuova squadra pronta a scendere in campo. Spero di avere dodici o tredici giocatori capaci di giocare contro il Napoli, altrimenti giocheremo con i più giovani della juniores“, ha dichiarato il tecnico del Rijeka.

Coronavirus, Infantino: “Sto meglio, ma ho ancora dei sintomi”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy