Dellafiore-Mediagol: “Speravo in un epilogo diverso, ecco la mia idea”. Su Pergolizzi e gli under…

Dellafiore-Mediagol: “Speravo in un epilogo diverso, ecco la mia idea”. Su Pergolizzi e gli under…

Sobria ed amara al contempo la posizione del centrale difensivo dopo l’esclusione dalla lista dei tesserati del Palermo 2019-2020 illustrata ai microfoni di Mediagol.it: Paolo Hernan Dellafiore non farà parte del gruppo chiamato a vincere il prossimo campionato di Serie D…

Di Massimiliano Radicini.

Speravo in un epilogo diverso, soprattutto dopo esser stato con i ragazzi due settimane“. Esordisce così Paolo Hernan Dellafiore, immediatamente dopo aver saputo che non verrà tesserato dal Palermo. Le motivazioni di tale scelta derivano da valutazioni tecnico-atletiche fatte dalla società, anche in virtù dei regolamenti che disciplinano la presenza di under all’interno della squadra che scenderà in campo per disputare le gare di campionato. Intervistato dalla redazione di Mediagol.it, Dellafiore ha esternato il suo pensiero in seguito all’inattesa bocciatura: “Pensavo che il tutto potesse concludersi positivamente. Ci ho creduto però in questa categoria bisogna anche far la conta degli under e degli e over“. Arrivato in città poco prima della partenza per il ritiro estivo, Dellafiore sapeva bene che vi erano alcune perplessità da parte del club che sarebbero state oggetto di una valutazione più approfondita:”Sicuramente sapevo che i dubbi erano relativi ad una questione fisica, o quantomeno questo era quello che pensavo. Poi sono state fatte delle scelte diverse“.

L’esperto difensore argentino ha lavorato per quindici giorni con tutto il gruppo allenato da Pergolizzi, la sua impressione è stata più che positiva: “La squadra è buona e di ottimo livello, non conosco la serie D ma so che oltre la qualità ci vuole anche la cattiveria. I ragazzi mi sembrano pronti sotto entrambi i punti di vista. Ci sono buoni presupposti poi bisogna vedere la squadra in campo“. 

Tanti i giovani che compongono la rosa, pedine necessarie in virtù del regolamento previsto dalla Lega Nazionale Dilettanti: “Giovani? Sono bravi e di prospettiva. Rizzo Pinna e Felici stanno facendo bene, così come Langella e Kraja. Devo dire che mi hanno sorpreso un po’ tutti, sono dei giovani di qualità“.

Infine Dellafiore si è soffermato sul tecnico rosanero Rosario Pergolizzi: “E’ un allenatore molto preparato, una brava persona. E’ il classico mister che sta sempre sul pezzo e che cerca di dare stimoli curando i particolari. Tra l’altro lui è molto bravo con i giovani, saprà consigliarli nel migliore dei modi – ha concluso l’esperto difensore –. Il Palermo è in buone mani“. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy