Calciomercato Roma, è countdown per Reynolds: beffate Juventus e Benevento. Cifre e dettagli

Le ultime indiscrezioni di calciomercato per il club del patron Dan Friedkin

Roma

Il Ds Tiago Pinto è scatenato nel tentare di fornire nuove soluzioni tecnico-tattiche a Paulo Fonseca.

Roma-Spezia, Fonseca: “Non è stata la partita della svolta, il risultato è bugiardo”

Torna a sorridere la Roma in Serie A e lo fa al fotofinish grazie alla rete siglata da Lorenzo Pellegrini al 92′ minuto contro uno Spezia corsaro che continua a sorprendere tutti nel corso di questa stagione agonistica (4-3 il finale per i giallorossi). E’ chiaro che, però, a Trigoria sono già scattati i campanelli d’allarme dopo la brutta sconfitta rimediata contro la Lazio di Simone Inzaghi ed in seguito all’eliminazione dalla Coppa Italia, sempre as opera della compagine ligure di Vincenzo Italiano.

Roma

Dopo che la trattativa per il ‘FaraoneEl Shaarawy sembra esser stata chiusa positivamente dalla dirigenza romana, Tiago Pinto è tornato a spingere per l’acquisto di un giovane terzino americano, Bryan Reynolds. Il promettente difensore classe 2001 aveva suscitato l’interesse di diverse squadre nel corso di questa sessione di calciomercato invernale: la soluzione che infatti sembrava essere in dirittura d’arrivo per l’approdo in Serie A del talentuoso esterno statunitense era la Juventus. Il club del patron Andrea Agnelli avrebbe poi, probabilmente, girato il giovane calciatore delò’FC Dallas in prestito al Benevento, per concedere spazio e  minutaggio al difensore data la folta concorrenza in quel ruolo alla corte di Andrea Pirlo.

VIDEO Juventus-Bologna, Pirlo in versione ds: “Mandzukic è un grande attaccante. Il calciomercato del Milan? Rispondo così”

Come però riportato da TuttoMercatoWeb, la prossima settimana saranno i giorni dello sbarco di Reynolds nella Capitale: operazione da 7 milioni di euro per la Roma, con il club americano che dovrebbe avere il diritto al 15% circa della futura rivendita del ragazzo. La società del patron Dan Friedkin ha preso il sopravvento nella trattativa anche grazie all’ottimo legame che interorre tra la proprietà giallorossa e gli americani del Dallas, oltre che ad una serie di ragioni legate a tempistiche tecniche che non hanno fatto andare in porto l’affare con i bianconeri.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy