Calciomercato Palermo, caccia al bomber: ipotesi Gliozzi. Per il centrocampo idea Rolando?

Calciomercato Palermo, caccia al bomber: ipotesi Gliozzi. Per il centrocampo idea Rolando?

Il club rosanero inizia a muoversi per costruire l’organico in vista della prossima stagione

Le mosse.

Il Palermo si affaccia al campionato di Serie C, consapevole delle difficoltà di un campionato tosto e soprattutto competitivo come quello di terza serie. L’obiettivo del club rosanero è quello di costruire una formazione in grado di lottare per le posizioni di vertice, con l’ambizione di poter esser anche promossi in Serie B. Si parte da alcune certezze, ma naturalmente saranno necessari diversi innesti in tutti i reparti.

Il duo Sagramola-Castagnini è impegnato su più fronti: da una parte le trattative per confermare gli under che hanno ben figurato nella stagione appena trascorsa, mentre dall’altra sono alla ricerca di profili di esperienza per far fare il salto di qualità all’organico. Il reparto che dovrà esser completamente costruito questi da zero è sicuramente l’attacco, visto che difficilmente Ricciardo e Sforzini faranno ancora parte della squadra rosanero.

Tra i nomi circolati negli ultimi giorni ci sono quelli di Paponi, svincolatosi dal Piacenza, Comi della Pro Vercelli, Ciofani e Piccolo della Cremonese e Fischnaller del Sudtirol. Secondo quanto riportato da Il Giornale di Sicilia, nella lista della dirigenza rosanero sarebbe finito anche Ettore Gliozzi, centravanti  di proprietà del Sassuolo in forza al Monza. Ma anche Forte della Juve Stabia e Marconi del Pisa.

Secondo quanto riportato da La Repubblica tra le idee di Sagramola e Castagnini potrebbe anche esserci Gabriele Rolando, esterno della Reggina che ha militato nel Palermo nella stagione 2017/2018. L’ex Carpi nei giorni scorsi è stato avvistato in città, ufficialmente per un periodo di vacanza, ma non è da escludere che il classe 1995 possa suscitare l’interesse dei rosanero.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy