Calciomercato Inter, Caicedo è il primo nome per l’attacco: la strategia di Marotta e la volontà di Conte

L’ecuadoriano è in pole per rinforzare l’attacco nerazzurro

caicedo

L’Inter vuole arricchire il suo parco attaccanti.

VIDEO Roma-Inter, tutto pronto per il big match di Serie A: le probabili formazioni di Fonseca e Conte

Nella serie positiva di otto successi consecutivi, la compagine guidata da Antonio Conte ha girato come un meccanismo perfetto. Nonostante questo, però, la sola assenza parziale di Romelu Lukaku nel match perso dai nerazzurri contro la Sampdoria ha fatto probabilmente capire al tecnico pugliese che servirebbe un’alternativa di livello che possa anche far rifiatare Lautaro Martinez. Anche e sopratutto per queste motivazioni, Giuseppe Marotta sarebbe intenzionato a regalare all’allenatore ex Juventus una pedina offensiva che possa rappresentare il jolly di turno per questa intensa seconda parte della stagione. Il nome sarebbe quello di Felipe Caicedo, attaccante della Lazio per il quale l’Inter sarebbe intenzionata – già nei prossimi giorni – a presentare un’offerta che possa convincere il club capitolino a lasciar partire il giocatore ecuadoriano.

Roma-Inter, i dubbi di Conte e Fonseca: Vidal e Lukaku per affrontare Mkhitaryan e Dzeko. Le probabili formazioni

La strategia dell’amministratore delegato interista per portare il centravanti biancoceleste all’ombra di San Siro sarebbe quella di uno scambio con Pinamonti – ormai considerato in uscita dall’Inter – e l’aggiunta di un conguaglio economico di 8 milioni di euro. Questa è la valutazione che la Lazio fa del giocatore e – qualora Lotito dovesse arrivare a trattare solo per il prestito biennale del giovane attaccante – vorrebbe garantirsi un pronto riscatto del suo cartellino. Nonostante cifre e scambi di cartellini, rimane chiara la volontà del tecnico capitolino Simone Inzaghi, che non è convinto di lasciar partire il giocatore ma soprattutto di voler rinforzare una diretta concorrente per le zone nobili della classifica. Una situazione che, ad oggi, rimane ancora oltremodo complessa, ma che dovrebbe avere qualche ulteriore sviluppo nelle prossime settimane.

Roma-Inter, l’anteprima del match: è sfida al secondo posto, Dzeko e Mkhitaryan affrontano il gigante Lukaku

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy