Arrestato l’ex patron della Fiorentina Cecchi Gori: dovrà scontare otto anni di carcere

Arrestato l’ex patron della Fiorentina Cecchi Gori: dovrà scontare otto anni di carcere

Attualmente ricoverato per accertamenti al policlinico Gemelli, Gori è sorvegliato in attesa che arrivi l’ok dei medici per trasferirlo a Rebibbia

Le forze dell’ordine hanno reso esecutivo l’ordine della Procura Generale della Corte d’Appello di Roma per complessivi 8 anni, 5 mesi e 26 giorni di reclusione per Vittorio Cecchi Gori.

A condannarlo in via definitiva è stata la Cassazione per il crac da 24 milioni di euro della società di produzione cinematografica Safin. Attualmente ricoverato per accertamenti al policlinico Gemelli, Gori è sorvegliato in attesa che arrivi l’ok dei medici per trasferirlo a Rebibbia.

Non è solo un fatto di età ma di salute – ha detto Lino Banfi, che si augura che possa Gori possa scontare la sua pena ai domiciliari -. Andare in carcere può fargli soltanto male. Mi auguro di cuore per amicizia e perché sono più grande di lui che possa stare a casa“. Per Christian De Sicafolle” il fatto che possa finire in carcere; mentre Marco Risi ha ricordato l’ictus subito dall’imprenditore due anni fa: “Questa cosa rischia di farlo stare veramente male lì dentro“.

Non è la prima volta che Cecchi Gori viene arrestato. La prima volta nel 2002 per il fallimento della Fiorentina, poi nel 2006 ma fu salvato dall’indulto, fino da arrivare nel luglio del 2011 ai domiciliari per bancarotta fraudolenta nell’ambito delle indagini sul fallimento della Finmavi e di altre società del gruppo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy