Qualificazioni Euro2020, Italia-Finlandia 2-0: Kean da record, a segno anche Barella

Il commento della sfida tra gli azzurri e la Finlandia, valida per le qualificazioni agli Europei del 2020

L’Italia ottiene finalmente una vittoria.

Tra le mura dello stadio Friuli è andata in scena la sfida tra gli azzurri e la Finlandia, valida per le qualificazioni agli Europei del 2020. Partono subito forte gli uomini di Roberto Mancini, che dopo soltanto sette minuti riescono a passare in vantaggio grazie alla rete di Nicolò Barella: sugli sviluppi di un calcio di punizione la palla viene messa fuori dalla difesa avversaria e termina sui piedi del centrocampista del Cagliari, che calcia di prima trovando la deviazione di Sauli Väisänen, Lukáš Hrádecký battuto e 1 a 0.

L’Italia domina la partita e continua a costruire con costanza alla ricerca della rete del vantaggio. Al 40′ Federico Bernardeschi entra in area di rigore, sposta la palla sul mancino e viene atterrato dal diretto avversario, ma il direttore di gara non ritiene decisivo il contatto e non concede il calcio di rigore.

Nel secondo tempo gli azzurri continuano a mantenere il controllo della partita, riuscendo a limitare i timidi attacchi della Norvegia e continuando a spingere per realizzare il gol del raddoppio, che arriva soltanto al minuto 74. Ciro Immobile serve con un bel pallone filtrante Moise Kean, che si presenta davanti a Hrádecký e realizza il 2 a 0: il classe 2000 supera Gianni Rivera e diventa il secondo marcatore più giovane nella storia della Nazionale.

Dopo pochi minuti clamorosa occasione per Fabio Quagliarella, appena entrato in campo: bel cross di Bernardeschi in direzione del centravanti della Sampdoria, che colpisce di testa ma trova la grande risposta di Hrádecký. All’85 sfiora ancora il gol Quagliarella, che calcia con potenza colpendo però l’incrocio dei pali.

A pochi minuti dalla fine Mancini regala l’esordio anche a Nicolò Zaniolo, centrocampista della Roma, che entra in campo al posto di Marco Verratti.

Il triplice fischio del direttore di gara sancisce la vittoria dell’Italia, che trionfa grazie ad un’ottima prestazione e conquista i primi tre punti delle qualificazioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy