Juventus, Bernardeschi: “Vorrei un ruolo alla De Bruyne. Nazionale? Siamo forti e ambiziosi”

Il centrocampista Federico Bernardeschi, in ritiro con la nazionale italiana, parla degli obiettivi della Juventus e degli azzurri

Federico Bernardeschi è tra i giocatori convocati in Nazionale per il doppio impegno valido per le qualificazioni a Euro 2020.

Gli azzurri sfideranno sabato la Finlandia a Udine e martedì il Liechtenstein a Parma. Tutto pronto per le due gare, che gli uomini alla corte del commissario tecnico Roberto Mancini stanno preparando già da qualche giorno.

Il centrocampista della Juvenrus, intervenuto ieri in conferenza stampa a Coverciano, ha parlato dei suoi obiettivi personali e di quelli della Nazionale Italiana:
“Siamo una squadra molto forte, ambiziosa e con il giusto mix di freschezza ed esperienza. Spero di diventare il leader di questa nazionale, ma come me sono in molti che possono diventarlo. Tuttocampista? Mi piacerebbe avere un ruolo alla De Bruyne, sia in nazionale che nella Juve. Finora ho giocato in diversi ruoli, e adesso sto lavorando da mezz’ala, posso farlo tranquillamente. Chiesa? E’ eccezionale, lo vedo pronto per ogni palcoscenico, per il futuro posso solo consigliargli di scegliere da solo, io l’ho fatto e sono felice. Ronaldo? Siamo tutti sicuri che non verrà fermato, è un’esultanza, nient’altro”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy