Italia-USA, Kean: “Esordio emozionante. Balotelli? Sono completamente diverso…”

Italia-USA, Kean: “Esordio emozionante. Balotelli? Sono completamente diverso…”

Le parole del centravanti della Juventus in merito alla sfida tra gli azzurri e gli Stati Uniti

Moise Kean continua ad infrangere record.

L’attaccante della Juventus a soli 18 anni ha già collezionato tre incredibili risultati personali: è stato infatti il primo calciatore nato nel 2000 ad aver esordito in campionato e in Champions League e ad aver segnato una rete in Serie A. Questa sera inoltre, in occasione della sfida amichevole tra ItaliaStati Uniti, il giovanissimo centravanti è stato il primo millennial ad indossare la maglia della nazionale maggiore, scendendo sul terreno di gioco per sostituire Domenico Berardi.

Al termine del match Kean è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, raccontando dell’emozione provata al momento dell’esordio: “Esordio emozionante, mi sento davvero fortunato. Consigli? I miei amici e un po’ tutti mi hanno fatto l’in bocca al lupo, mi hanno dato buoni consigli da seguire. Mi ritengo fortunato, spero di fare sempre molto di più. Il debutto? Momento molto emozionante. La maglia azzurra è dare il cuore, sono orgoglioso di indossarla. Paragone con Balotelli? Io sono completamente diverso. Mario è un bravissimo ragazzo, lo conosco. Non capisco perché mi paragonano a lui. In cosa siamo diversi? Magari lui ha altri modi di fare rispetto al mio. Cosa mi aspetto dalla mia carriera alla Juventus? Io mi alleno per farmi sempre trovare pronto“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy