Italia femminile, Girelli: “Abbiamo sentito una nazione intera vicina a noi. Giamaica? Sarà un’altra battaglia”

Italia femminile, Girelli: “Abbiamo sentito una nazione intera vicina a noi. Giamaica? Sarà un’altra battaglia”

L’attaccante azzurra si proietta alla sfida di venerdì pomeriggio contro la Nazionale caraibica

L’Italdonne ha letteralmente appassionato tutti i tifosi azzurri che domenica scorsa l’hanno sostenuta con grande entusiasmo.

La Nazionale femminile azzurra ha sconfitto nella prima uscita del Mondiale l’Australia grazie a una prestazione di alto livello, adesso ad attenderla in quel di Reims ci sarà la Giamaica. Le ragazze guidate da Milena Bartolini hanno dimostrato di poter sognare, come conferma Cristiana Girelli intervistata dal canale ufficiale Youtube della Figc. Le parole dell’attaccante azzurra in vista del match di venerdì alle ore 18,00 contro la Nazionale caraibica.

“Ho ricevuto tanti messaggi in questi giorni, la cosa più bella è che la gente si è emozionata. È una cosa bellissima, che va al di là del risultato sportivo. L’altra cosa bella è che tante bambine hanno iniziato a giocare a calcio. Abbiamo sentito una nazione intera vicina a noi, non a caso abbiamo vinto al 95′ con l’Australia. Con la Giamaica sarà un’altra battaglia, sono una squadra fisica e veloce. Abbiamo tanto rispetto per le nostre avversarie, le affronteremo con spirito di sacrificio e consapevolezza nel nostro gioco”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy