Brasile-Uruguay, Cavani: “Match intenso, non solo un’amichevole. Litigio con Neymar? Vi spiego…”

Brasile-Uruguay, Cavani: “Match intenso, non solo un’amichevole. Litigio con Neymar? Vi spiego…”

L’attaccante uruguaiano Edinson Cavani dice la sua sul diverbio avuto ieri sera, durante l’amichevole Brasile-Uruguay, con il compagno di squadra Neymar

Il match amichevole giocatosi ieri tra Brasile e Uruguay è terminato con il risultato di 1-0 a favore della Seleção.

La gara, tuttavia, ha avuto ben poco di ‘amichevole’, come spesso accade quando a scontrarsi ci sono due squadre forti, che non hanno intenzione di concedere nulla agli avversari. Tra momenti di tensione e contrasti a far scintille sono stati anche Edinson Cavani e Neymar. Nel finale, infatti, l’uruguaiano ha commesso un fallo duro nei confronti del brasiliano e, dopo essersi beccato anche un cartellino giallo per aver conseguentemente protestato, ha tentato di aiutare a rialzarsi il numero dieci, che da parte sua ha ritirato la mano rifiutando le scuse. I due, seppur siano compagni di squadra al Paris Saint-Germain, non sembrano avere ancora stretto amicizia. Il rapporto tra il Matador e O’Ney, infatti, non sarebbe affatto idilliaco proprio a causa di qualche diatriba avuta in Ligue 1, ad esempio per chi tra i due dovesse calciare i tiri dagli undici metri.

Edinson Cavani, come accaduto in precedenza, ha smentito, al termine del match, qualunque maldicenza sul rapporto con Neymar, appellandosi a normali diatribe da avversari:
E’ bello giocare partite così intense e combattute affrontando il Brasile, contro giocatori forti come Neymar. A nessuno piace perdere, nessuno vuole giocare senza uscire gli artigli. Questa non è una partita amichevole. Pertanto, alcuni giocatori erano arrabbiati ma quando la partita è finita, tutti si sono calmati. E’ successo anche a me con Neymar”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy