Nations League, Polonia-Italia 0-1: grande prestazione degli Azzurri, Biraghi fa sorridere Mancini

Nations League, Polonia-Italia 0-1: grande prestazione degli Azzurri, Biraghi fa sorridere Mancini

Il commento della sfida tra i biancorossi e gli azzurri, che ha visto trionfare gli uomini di Roberto Mancini

L’Italia ritrova finalmente la vittoria.

Possono tornare a sorridere gli Azzurri, perché contro la Polonia il punteggio finale è stato 0 a 1, e finalmente si è rivista quella Nazionale che lotta e gioca un gran calcio, nonostante la molta sfortuna. Gli uomini di Roberto Mancini sono andati più volte vicini al vantaggio, in particolare con Jorginho e Insigne, che hanno sfiorato la rete: sia il tiro a giro del centrocampista del Chelsea, sia la zampata dell’attaccante del Napoli però si sono stampati sulla traversa. I biancorossi hanno provato a reagire, riuscendo quasi a trovare la beffa con Milik, che ha calciato alto pur trovandosi a pochi passi da Donnarumma.

Altra occasione clamorosa per i nostri passa dai piedi di Chiesa, che pesca con un pallone geniale Bernardeschi: il calciatore della Juventus si ritrova solo all’interno dell’area di rigore ma non riesce ad impattare bene di testa e spreca incredibilmente il gol dello 0 a 1.

Nell’ultimo quarto d’ora c’è anche spazio per l’esordio in Nazionale maggiore per Kevin Lasagna, che riesce a ritagliarsi uno spazio da protagonista: all’ultimo respiro, quando ormai tutti sembrano rassegnarsi all’ennesimo pareggio a reti bianche, Insigne batte un calcio d’angolo alla ricerca di una torre e pesca proprio l’attaccante dell’Udinese, che con una splendida torsione allunga la sfera sul secondo palo pesca Biraghi, che appoggia la rete dell vantaggio. Il terzino della Fiorentina festeggia alzando al cielo il numero 13, ricordando così il suo capitano Astori.

L’Italia torna a vincere con merito e adesso avrà anche l’occasione di conquistare il primo posto provando a vincere contro il Portogallo: premiate le scelte del ct Mancini, anche se rimane il dubbio di poter concretizzare ancora di più con un vero centravanti, come quel Ciro Immobile che oggi ha guardato tutta la partita da semplice spettatore. La Polonia esce circondata dai fischi dei propri tifosi e viene condannata alla retrocessione il Lega B.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy