Nations League, Olanda-Inghilterra 3-1 d.t.s: de Ligt e Promes firmano la rimonta, Orange in finale col Portogallo

Nations League, Olanda-Inghilterra 3-1 d.t.s: de Ligt e Promes firmano la rimonta, Orange in finale col Portogallo

Il commento della sfida tra gli Orange i Tre Lioni, valida per la semifinale di Nations League

L’Olanda batte l’Inghilterra e conquista un posto in finale.

Tra le mura dell’Estádio D. Afonso Henriques è andata in scena la sfida tra l’Inghilterra e l’Olanda, valida per la semifinale della Nations League: i due club si sono affrontati per tentare di conquistare un posto nella finale della competizione, dove ad attendere la vincitrice ci sarà il Portogallo che ieri ha battuto la Svizzera grazie alla tripletta di Cristiano Ronaldo.

Partono subito bene gli uomini di Ronald Koeman, che dominano la prima parte di gara costruendo un paio di occasioni pericolose soprattutto grazie a Memphis Depay: nonostante il possesso costante del pallone però, gli Orange non riescono a trovare la giusta precisione per battere Jordan Pickford. Gli inglesi si difendono bene e alla prima occasione riescono a passare in vantaggio: al minuto 28 Matthijs de Ligt sbaglia un controllo sul pressing di Marcus Rashford e lo stende all’interno dell’area, l’arbitro non ha dubbi e assegna il calcio di rigore. Dal dischetto va proprio l’attaccante del Manchester United che con freddezza spiazza Jasper Cilessen0 a 1.

L’Olanda prova a reagire ma l’altra occasione clamorosa del primo tempo è ancora dell’Inghilterra: Jadon Sancho supera de Ligt con un tunnel e serve in verticale Rashford, fermato in tempo dalla bellissima chiusura in scivolata di Denzel Dumfries.

Nel secondo tempo partono bene i Tre Leoni, che sfiorano il raddoppio con Sancho: l’esterno del Borussia Dortmund riceve palla dal lato sinistro del campo e colpisce di testa, senza però riuscire a trovare la precisione giusta per battere Cilessen. Sul ribaltamento del fronte l’Olanda risponde con Depay, che ruba palla a Walker e calcia dalla distanza, trovando però la risposta attenta di Pickford. Gli uomini di Koeman continua ad attaccare con insistenza e al minuto 73 riesce ad agguantare il gol del pareggio: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, de Ligt salta più in alto di tutti e di testa batte Pickford, 1 a 1.

All’83′ l’Inghilterra riesce a riportarsi in vantaggio grazie a Jesse Lingard, che si ritrova davanti a Cilessen e manda la palla alle sue spalle: il direttore di gara ricontrolla però l’azione grazie all’ausilio del Var e annulla la rete per la posizione irregolare del centrocampista classe ’92.

I minuti regolamentari non bastano ad eleggere la seconda finalista, e si va dunque ai tempi supplementari. Al 97′ l’Olanda riesce a completare la rimonta grazie al gol di Quincy Promes: Depay calcia e trova la risposta di Pickford, sulla ribattuta arriva l’ala del Siviglia che non sbaglia e grazie alla deviazione decisiva di Walker firma il 2 a 1. A cinque minuti dalla fine gli Orange chiudono definitivamente i conti ancora con Promes, che trasforma in gol l’assist di Depay e firma il 3 a 1 e la sua doppietta personale.

Il triplice fischio dell’arbitro sancisce la vittoria dell’Olanda che vola in finale dove affronterà il Portogallo, l’Inghilterra sarà invece impegnata nella finale per il terzo e il quarto posto contro la Svizzera.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy