PSG-Napoli, De Laurentiis: “Cavani? Le nostre porte sono sempre aperte, ma deve ridursi il salario…”

PSG-Napoli, De Laurentiis: “Cavani? Le nostre porte sono sempre aperte, ma deve ridursi il salario…”

Le dichiarazioni del presidente e proprietario azzurro, Aurelio De Laurentiis, a poche ore da PSG-Napoli

Il Napoli è pronto a sfidare il Paris Saint Germain.

La gara, valida per la terza giornata della fase a gironi di Champions League, è in programma questa sera – alle ore 21:00 -, allo Stadio Parco dei Principi di Parigi. Per gli uomini di Carlo Ancelotti, reduci dal rotondo 0-3 inflitto in campionato all’Udinese, sarà una prova fondamentale per il delinearsi della classifica: dopo il Liverpool, sconfitto in extremis grazie a una rete di Lorenzo Insigne, dunque, gli azzurri si troveranno di fronte un’altra montagna da scalare.

A poche ore da PSG-Napoli, il numero uno del club partenopeo , Aurelio De Laurentiis, intervenuto ai microfoni della tv francese Rmc Sport, ha parlato di Edinson Cavani – l’attaccante uruguaiano, che ha vestito la maglia azzurra per ben 3 stagioni, ma attualmente alla corte di Thomas Tuchel -, ribattendo ancora una volta sul tasto legato ai tetti di ingaggio e al fair play finanziario.

Di seguito, le sue dichiarazioni.

“La porta del Napoli è sempre aperta per Cavani, magari anche come dirigente. Il giorno in cui Cavani accetterà di abbassarsi il salario, e vorrà vivere vicino ai suoi due figli, sarà il benvenuto. Con Ancelotti, sarebbe l’attaccante perfetto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy