Napoli-Stella Rossa, Hamsik: “Ancelotti? Sa come far funzionare le cose in squadra. Nel 2016 sono stato ad un passo da…”

Le dichiarazioni del centrocampista azzurro, Marek Hamsik, a poche ore dal match di Champions League

Il Napoli si gode Marek Hamsik.

Capitano e bandiera del club partenopeo, il centrocampista slovacco, premiato dal compagno Lorenzo Insigne, domenica 25 novembre, in occasione della gara contro il Chievo Verona per aver raggiunto 512 presenze con la maglia azzurra nella sfida contro il PSG battendo il record di Giuseppe Bruscolotti -, è un elemento sempre più imprescindibile della squadra di Carlo Ancelotti.

Hamsik, però, nell’estate del 2016 è stato molto vicino a dire addio ai partenopei. A confermarlo è stato lo stesso classe ’87, che intervenuto ai microfoni di Sport Bild – a poche ore dal match di Champions League contro la Stella Rossa -, ha raccontato dettagliatamente la trattativa con il Borussia Dortmund: “E’ vero, ho negoziato con il club e sono stato vicino a diventare un giocatore del Borussia Dortmund. Mi era però stato detto che prima di comprarmi avrebbero dovuto vendere dei giocatoriQuesta situazione si è trascinata fino ad agosto, avevo già cominciato la preparazione con il Napoli ed a quel punto non volevo andarmene“.

Soddisfatto di essere rimasto all’ombra del Vesuvio, il numero 17 azzurro, tra i protagonisti assoluti della splendida cavalcata del Napoli in questa prima parte di campionato, ha elogiato il lavoro svolto finora dal suo attuale tecnico: “Ancelotti è un grande allenatore, sa bene come devono funzionare le cose all’interno di una squadra e come bisogna parlare ai giocatori“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy