Napoli, il cuore d’oro di Milik: il polacco mette a disposizione il proprio ristorante per l’emergenza Coronavirus

Napoli, il cuore d’oro di Milik: il polacco mette a disposizione il proprio ristorante per l’emergenza Coronavirus

L’attaccante del Napoli ha deciso di mettere il proprio ristorante in Polonia a disposizione delle strutture sanitarie della città: la lodevole iniziativa

Prosegue l’emergenza sanitaria globale legata alla diffusione del Coronavirus.

Un momento complesso e drammatico che ha colpito e stravolto la quotidianità dei cittadini di ogni parte del mondo. Per questo motivo, Arkadiusz Milik ha scelto di esporsi in prima persona e di scendere in campo nella lotta contro il COVID-19. In particolare, l’attaccante del Napoli, proprietario di un ristorante in Polonia, il Food & Ball, ha messo il proprio locale a disposizione delle strutture sanitarie della città. Il ristorante in questione era stato inaugurato nel novembre del 2018 e si trova nella città di Katowice, lì dove è partita la carriera di Milik.

I dipendenti del classe 1994, dunque, prepareranno i pasti che ogni giorno verranno confezionati e spediti gratuitamente ad operatori sanitari, medici e infermieri, che mettono costantemente la loro vita a rischio per salvarne tante altre. Un’iniziativa lodevole, quella dell’esperto centravanti originario di Tychy, che attualmente si trova in Campania, lontano dai propri connazionali, insieme alla compagna Jessica.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy