Napoli, ag. Hamsik: “Gli azzurri non giocano ancora come vuole Ancelotti. Nuovo ruolo di Marek? Vi spiego…”

L’intervista all’agente che cura gli interessi del capitano dei partenopei, Martin Petras

Le parole di Martin Petras.

Intervenuto sulle frequenze di RMC Sport durante la trasmissione A Tutto Napoli, l’agente che cura gli interessi di Marek Hamsik, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni proprio in merito al momento che sta vivendo il suo assistito nel club partenopeo, schierato in una nuova posizione in mezzo al campo rispetto a quanto visto negli ultimi anni, soffermandosi poi, anche sull’inizio di stagione del nuovo allenatore del Napoli, Carlo Ancelotti.

Le vittorie contro Lazio e Milan? Per lui sono state due partite importanti, a Roma è uscito sul vantaggio per 2-1 mentre contro il Milan bisognava cambiare il modulo. La mossa di Ancelotti è stata vincente. Serve ancora del tempo per essere al top in questo nuovo ruolo ma, piano piano, anche la squadra deve giocare come vuole il mister. Serve tempo e pazienza per riuscirci ma i due primi risultati sono importanti. Come è nata l’idea di giocare nel ruolo di regista? Bisogna chiederlo al mister, Marek ha accettato questa posizione ‘alla Pirlo’. Se un grande tecnico come Ancelotti ti paragona a Pirlo, grandissimo campione del passato, è una grande emozione. Questo è certamente un paragone importante, Hamsik l’ha presa bene. Il Napoli non sta giocando il calcio che vuole Ancelotti, adesso si esaltano maggiormente le qualità dei singoli e anche quella di Marek. Dico che bisogna avere pazienza, si arriverà a giocare nel modo in cui vuole il nuovo allenatore“.

(Napoli, ag. Hamsik: “Rimontare il Milan non è da tutti. Marek ragazzo umile e senza eccessi…”)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy