Liverpool-Napoli, disordini in città: la polizia inglese arresta cinque tifosi azzurri. La ricostruzione

Liverpool-Napoli, disordini in città: la polizia inglese arresta cinque tifosi azzurri. La ricostruzione

Brutto episodio quello verificatosi questa sera a margine della sfida tra Liverpool e Napoli

Nuovi disordini a Liverpool.

Brutto episodio quello verificatosi a pochi istanti della sfida tra Reds e azzurri che, questa sera, si sono affrontati ad “Anfield” in occasione della quinta giornata della fase a gironi di Champions League. La polizia inglese era venuta a conoscenza di alcuni post pubblicati sui vari social media, secondo cui i tifosi del Napoli si erano recati presso il centro di Liverpool armati di mazze da golf. Per tale ragione i poliziotti hanno sequestrato le bandiere alla ricerca di possibili armi contundenti, senza però trovare alcun oggetto ritenuto pericoloso per la sicurezza altrui ma scortando comunque gli ultrà fino ai cancelli di Anfield.

Nonostante ciò cinque tifosi del Napoli sono stati arrestati prima del fischio d’inizio, in tre zone diverse della città. I primi tre uomini sono stati fermati per aver creato “disordini violenti”, mentre il quarto soggetto per aver perso il controllo dopo una disputa verificatosi su Walton Break Road. Il quinto uomo, infine, è stato arrestato per aver causato disordini ai tornelli dello stadio.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy