Juventus-Napoli, Aronica: “Non è un match decisivo, occhi puntati su CR7. Insigne e Milik però…”

Juventus-Napoli, Aronica: “Non è un match decisivo, occhi puntati su CR7. Insigne e Milik però…”

Le parole del difensore palermitano, doppio ex del big match della settima giornata di Serie A

Spettatore d’eccezione e doppio ex, Salvatore Aronica è pronto a godersi lo spettacolo di Juventus-Napoli.

In campo sabato pomeriggio alle 18 subito dopo il derby di Roma tra i giallorossi e la Lazio, i bianconeri e gli azzurri sono pronti a darsi battaglia in vista di quella che sembrerebbe essere l’ennesima sfida scudetto. Ma secondo l’ex difensore palermitano il match non risulterebbe ancora essere decisivo per il titolo finale: “Non può essere decisiva in quanto siamo ancora alle prime battute, ma sarà una partita importantissima e mi auguro molto bella. La Juve se dovesse vincere allungherebbe con un buon distacco, mentre il Napoli andrebbe a pari punti in caso di successo. Chiunque riuscirà a vincere avrà più morale, entusiasmo ed autostima in vista delle prossime sfide perché, come dicevamo, questa sfida non deciderà nulla. Con Ancelotti è cambiato stile di gioco e anche modulo, sicuramente ci sarà una grande attenzione da parte del Napoli perché per la piazza è sempre una partita importantissima. La concentrazione e l’atteggiamento degli azzurri sarà al top“.

Sarà difficile trovare un protagonista, specialmente nelle fila della Juventus perché Allegri ha a disposizione tanti campioni e chiunque di loro potrebbe decidere la partita. Il più importante è Ronaldo, ma c’è l’imbarazzo della scelta poiché ci sono giocatori come Dybala, Bernardeschi, Mandzukic. Nel Napoli, invece, la coppia d’attacco Insigne e Milik è quella più in forma e potrebbe risultare decisiva- le parole di Aronica a Tuttojuve-. Sarà dura tenere a bada, per la difesa del Napoli, questi top player di livello mondiale. Albiol e Koulibaly stanno facendo molto bene ma avranno sicuramente delle difficoltà importanti. Gli occhi puntati saranno su CR7, parliamo di un giocatore che ha vinto 5 palloni d’oro e non c’è nulla che possa limitarlo. Lì devi solo sperare che capiti in una giornata storta“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy