Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

EUROPA LEAGUE

Europa League, Napoli-Leicester: Spalletti a caccia del primato nel girone C

Europa League, Napoli-Leicester: Spalletti a caccia del primato nel girone C

Il Napoli vuole vincere contro il Leicester per avere la certezza di qualificarsi agli ottavi di Europa League. Tante assenze per Spalletti che punterà comunque sul 4-2-3-1.

Mediagol (dr) ⚽️

Si preannuncia un finale incandescente per il girone C dell'Europa League 2021/2022, con ogni squadra presente in graduatoria che potrebbe terminare al primo posto ma allo stesso tempo anche completamente fuori dai giochi.

Attualmente guida la classifica del gruppo il Leicester City con 8 punti totalizzati, seguono Spartak Mosca e Napoli con 7 punti ed infine il Legia Varsavia con 6 punti. La compagine di Spalletti ha l'occasione alle di passare direttamente il turno nell'anticipo odierno e volare agli ottavi di finale ma prima deve superare l'ostacolo Leicester City. L'avversario è temibile ma non vive comunque un ottimo periodo di forma, visti i risultati altalenanti in Premier League, in cui "Thefoxes" sono attualmente all'undicesimo posto. I partenopei hanno però il grande vantaggio di poter disputare questa partita decisiva tra le mura amiche del "Maradona". Parallelamente, si giocheranno il tutto per tutto anche il Legia Varsavia e Spartak Mosca che scenderanno in campo in contemporanea. La squadra russa è in vantaggio negli scontri diretti sugli azzurri: la compagine di Spalletti dovrà necessariamente guardare al risultato dell'altro match in Polonia nel caso in cui non riuscisse a prevalere sul Leicester. La seconda classificata del girone dovrà giocarsi i play-off contro le terze classificate della Champions League per accedere agli ottavi di finale, mentre le terze nel girone di Europa League dovranno continuare il proprio cammino in Conference League.

Ci sono diverse assenze importanti in casa Napoli, squadra partenopea particolarmente incerottata nell'ultimo mese, poiché non saranno della partita Koulibaly, Fabiàn Ruiz, Lobotka, Anguissa, Insigne e Osimhen. Difficilmente Spalletti cambierà l'impostazione tattica: con il 4-2-3-1 che è ormai il marchio di fabbrica sia del tecnico della formazione campana. Meret prenderà posto tra i pali azzurri, in difesa la linea a quattro composta, partendo da destra, da Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus e Mario Rui. In mediana è probabile l'impiego di Demme ma, soprattutto, dell'uomo più in forma del momento Zielinski. In attacco ci sarà il terzetto formato da Politano, Lozano ed Elmas, con ogni giocatore che potrebbe essere schierato, per attitudini e caratteristiche tecniche, sia da esterno alto sia dietro il centravanti. L'unica punta centrale potrebbe essere uno tra Petagna e Mertens ma, probabilmente, la scelta potrebbe ricadere sull'ex SPAL, per dare un po' di fisicità al reparto offensivo e sfruttare l'innata capacità del belga di spostare gli equilibri subentrando in corsa.

Il Leicester City non sorride nemmeno per quanto riguarda le assenze, con la squadra che è stata recentemente decimata da un focolaio da Covid-19. Saranno ben sette i calciatori che non prenderanno parte del match del "Maradona" ma Rodgers non vuole rivelare in anticipo i nomi degli assenti. Il modulo scelto sarà speculare a quello del Napoli: la compagine inglese opterà per il 4-2-3-1. Al fine di ipotizzare la formazione titolare degli ospiti si può solamente osservare la lista dei convocati e tirare le somme. Alcuni "big" della squadra sono arruolabili, pertanto il primo nome che vedremo nell'undici di partenza sarà, probabilmente, quello del portiere Schmeichel. In difesa potrebbero giocare l'ex Atalanta Castagne, Evans, Soyuncu e Thomas. In mediana probabile l'impiego di Tielemans e Ndidi. In attacco il bomber Vardy sarà supportato alle proprie spalle da Albrighton, Maddison e Barnes.

Queste le probabili formazioni:

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Demme, Zielinski; Politano, Lozano, Elmas; Petagna. Allenatore: Spalletti

LEICESTER CITY (4-2-3-1): Schmeichel; Castagne, Evans, Soyuncu, Thomas; Tielemans, Ndidi; Albrighton, Maddison, Barnes; Vardy. Allenatore: Rodgers.

tutte le notizie di