Champions League, Napoli-Genk 4-0: tripletta di Milik, Ancelotti agli ottavi da secondo della classe

Champions League, Napoli-Genk 4-0: tripletta di Milik, Ancelotti agli ottavi da secondo della classe

Il commento della sfida tra il Napoli e il Genk

Il Napoli strappa il pass per gli ottavi di finale.

Sul campo dello stadio San Paolo è andata in scena la sfida tra gli azzurri e il Genk, che si sono affrontati in occasione dell’ultima giornata dei gironi di Champions League. Partono subito benissimo i padroni di casa che passano in vantaggio dopo soltanto tre minuti: dopo una traversa colpita da Koulibaly, papera del portiere del Vandevoort che regala palla a Milik, il quale segna con semplicità a porta spalancata, 1 a 0. I padroni di casa continuano a dominare e al 26′ trovano il raddoppio: cross perfetto dalla destra di Di Lorenzo per Milik che si allunga e in spaccata firma la rete del 2 a 0.

Passano altri dieci minuti e gli azzurri chiudono definitivamente i conti: Callejon si presenta davanti al portiere avversario e viene atterrato all’interno dell’area di rigore, il direttore di gara non ha dubbi e indica il dischetto. Dagli undici metri va ancora il centravanti polacco che spiazza Vandevoort e festeggia il suo ritorno in campo dopo l’infortunio con una bellissima tripletta che consegna la vittoria alla sua squadra, 3 a 0.

Nel secondo tempo non succede quasi nulla, con i partenopei che si limitano a controllare il risultato e a non rischiare di subire ripartenze. Al minuto 74 Callejon conquista il secondo calcio di rigore calciando sul braccio di De Norre che viene ammonito: dal dischetto va questa volta Dries Martens che segna con un delizioso cucchiaio, 4 a 0 e tre punti in cassaforte per Carlo Ancelotti, cui futuro è ancora incerto.

Il triplice fischio del direttore di gara sancisce la vittoria del Napoli, che conquista il passaggio del turno ma non riesce a passare come prima del girone: il Liverpool batte infatti il Salisburgo con il risultato di 2 a 0 grazie ai gol di Keita Salah che regalano a Jurgen Klopp il primo posto del gruppo E.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy