Mondiali femminili, Svezia-Thailandia 5-1: storico gol delle asiatiche, la c.t. non trattiene le lacrime

Mondiali femminili, Svezia-Thailandia 5-1: storico gol delle asiatiche, la c.t. non trattiene le lacrime

Ennesima sconfitta per la Nazionale guidata da Nuengrutai Srathongvian che riesce però a trovare una rete storica

Seconda partita e seconda sconfitta per la Thailandia femminile che si arrende alla Svezia sul punteggio 5-1.

Nella prima uscita Mondiale le asiatiche avevano subito una pesantissima sconfitta nel match contro l’Usa, un 13-0 per le americane che aveva provocato anche diverse polemiche. Nel pomeriggio ennesima sconfitta con goleada per la Thailandia che è però riuscita a segnare un gol tra lo stupore e la gioia dei propri tifosi. Non è riuscita a trattenersi neanche l’allenatrice Nuengrutai Srathongvian che alla rete siglata al 91′ da Sung-Ngoen si è lasciata andare in un pianto liberatorio.

“Questa rete significa molto per noi e non potete immaginare quanto: l’abbiamo segnata contro una grande squadra come la Svezia. Vuol dire che tutto il lavoro fatto finora adesso ci restituisce qualcosa. Ho pianto, ma questo gol ci ha fatto anche sorridere e ci rende felici: ne avevano bisogno dopo quanto era successo nella prima patita. Adesso non ci rimane che migliorare ulteriormente, perché ci attende la sfida contro il Cile”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy