Milan, botta e risposta Fiorentina-Mirabelli: “Usati toni denigratori”. Il ds: “Stimo i viola, chiedo scusa”

Milan, botta e risposta Fiorentina-Mirabelli: “Usati toni denigratori”. Il ds: “Stimo i viola, chiedo scusa”

Dito puntato contro il direttore sportivo rossonero Mirabelli, protagonista di un’uscita infelice nel corso della presentazione di Nikola Kalinic.

Basta scherzare, metti la palla dove sai tu o ti facciamo ritornare là“.

Una battuta riuscita male quella del direttore sportivo del Milan Massimiliano Mirabelli durante la presentazione ufficiale di Nikola Kalinic, frase che ha scatenato la reazione della Fiorentina con un comunicato stampa ufficiale essendosi sentita parte in causa.

ACF Fiorentina esprime stupore e dissenso per il tono utilizzato dal Direttore Sportivo di AC Milan Massimiliano Mirabelli durante la presentazione del calciatore Nikola Kalinic. I termini utilizzati dal Dirigente rossonero, che parlando della possibilità di far tornare il calciatore croato alla Fiorentina, ha usato un denigratorio “là”, appaiono totalmente fuori luogo e decisamente evitabili. Ci terremmo a ricordare al DS Mirabelli che la Fiorentina è una società importante nella quale hanno giocato campioni che hanno fatto la storia del calcio e che questo Club rappresenta Firenze, una delle città più belle e conosciute al mondo e che pertanto merita e pretende, nel riferirsi ad esso oggi e in futuro, un rigoroso rispetto“.

La replica di Mirabelli non è tardata ad arrivare, tramite il sito ufficiale rossonero: “Provo da sempre grande stima e ammirazione per la Fiorentina, la sua proprietà, i suoi manager, i suoi tifosi. Se qualcuno ha percepito nelle mie parole una mancanza di rispetto, me ne scuso. Credo fosse evidente, per il tono, la mia espressione, lo stesso linguaggio del corpo, che quanto detto non voleva che essere una battuta colloquiale, certo non un contenuto dal tono denigratorio”.”

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Questi hanno perso la testa per 7 anni se la sono presa con berlusconi con la dua politica e con le sue donne e con la sua squadra ora se la prendono von la proprieta perche hanno paura che la squadra gli possa rubare a tutte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13478585 - 2 anni fa

    Si ricordi il sig Mirabelli che se a giugno non tira fuori i soldi lui torna qua senza che lui ce lo mandi PRESUNTUOSI STATE ATTENTI IL CAMPIONATO È LUNGO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Giuseppe Tutrone - 2 anni fa

    Il solito stile Berlusconiano

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy