Juventus-Milan, Salvini: “Il rigore era evidente, ma abbiamo perso per colpa nostra”

Juventus-Milan, Salvini: “Il rigore era evidente, ma abbiamo perso per colpa nostra”

Matteo Salvini, noto tifoso rossonero, dice la sua su Juventus-Milan

Matteo Salvini dice la sua su Juvenrus-Milan, gara andata in scena sabato pomeriggio è terminata con il risultato di 2-1.

Tra gli aspetti che hanno fatto discutere in molti c’è, in particolare, l’arbitraggio del direttore di gara Michael Fabbri, il quale ha negato — sul risultato di 0-0 — un rigore evidente ai rossoneri a seguito di un fallo di mano in area di Alex Sandro. L’arbitro, richiamato dal VAR, ha rivisto il tocco ma ha deciso di non cambiare la sua decisione iniziale, lasciando correre. La scelta, tuttavia, non è andata giù a molti e Nicola Rizzoli, il designatore arbitrale che era presente allo Stadium, oggi, nella riunione di Milano con allenatori e giocatori, incontrerà Rino Gattuso e Leonardo e spiegherà loro le ragioni di quanto successo.

VIDEO Juventus-Milan, la moviola: braccio in area di Alex Sandro, per Fabbri non è rigore…

Nel frattempo, in molti si sono espressi riguardo all’episodio. Tra questi, anche  il Ministro degli Interni, noto tifoso rossonero, le cui dichiarazioni sono state riportate dal Corriere della Sera:
“Il rigore per il Milan mi sembrava evidente. Mi domando come uno che lo guarda in tv sia riuscito a non darlo. Detto questo abbiamo perso per colpa nostra e non per altro”.

VIDEO Juventus-Milan, l’analisi di Gattuso: “Perso per due ingenuità. L’arbitro Fabbri? Sono convinto di una cosa”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy