Eintracht Francoforte, la stoccata di Andrè Silva: “Al Milan ero solo, non è stato facile. Ora sono tranquillo”

Parla l’attaccante portoghese, ex del Milan, André Silva

Milan

La stoccata di André Silva.

Milan

Nel corso di un’intervista rilasciata a “Trasfermarkt”, l’attaccante ex Milan e della Nazionale portoghese, Andrè Silva, non dimentica il complicato periodo passato in rossonero, a cavallo della stagione 2017-2018 e nella prima metà della stagione 2019-2020, con sole 25 presenze totali e appena 2 reti messe a segno. Nel mezzo il prestito i Liga, con la maglia del Siviglia, con 27 presenze e 9 gol all’attivo. L’attuale centravanti dell’Eintracht Francoforte, forte anche della serenità acquisita nel corso della sua maturazione sportiva e umana, ha parlato non senza evitare un frecciatina al club di Via Aldo Rossi 8.

Siviglia, Andrè Silva dimentica il Milan: “Futuro? Voglio essere felice, in Spagna sto bene…”

“Penso di poter dire che ho fatto il passo giusto. A parte il fatto che ho dovuto cambiare di nuovo tutto: la squadra, lo staff, la lingua, l’ambiente, tutto. Un’esperienza che mi ha messo ancora una volta in una posizione difficile, ma allo stesso tempo mi ha fatto crescere, anche più di prima. Quando sei giovane e solo in un nuovo mondo, senza qualcuno che ti aiuti o ti dia le giuste informazioni, non è facile. Ognuno fa il proprio percorso. Sono cambiato di volta in volta, ho trovato numerosi ostacoli, ma attualmente mi sento più tranquillo ed è per questo che posso dimostrare di che pasta sono fatto veramente”.

VIDEO Calciomercato Milan, Hütter: “Andre Silva è il migliore dell’Eintracht”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy