Calciomercato Milan, toccata e fuga Higuain: il Pipita al Chelsea e Morata a San Siro. I dettagli…

Calciomercato Milan, toccata e fuga Higuain: il Pipita al Chelsea e Morata a San Siro. I dettagli…

Gonzalo Higuain vicino all’addio al Milan: si rafforza l’idea di scambio con Alvaro Morata

Continua a prendere quota lo scambio Higuain-Morata.

Fino a qualche giorno fa era solo una suggestione di mercato, ma adesso potrebbe davvero diventare una realtà invernale: il tecnico del Chelsea, Maurizio Sarri, che dopo averlo allenato a Napoli non ha mai nascosto la sua stima nei confronti dell’attaccante argentino, vuole provarci davvero per il Pipita, proponendo Alvaro Morata al Milan, calciatore per cui i rossoneri hanno un debole da tempo. Dunque, l’idea sviluppatasi negli ultimi potrebbe portare a un clamoroso scambio già a gennaio.

Se da una parte, i Blues, che stanno giocando senza punte – con il falso nueve -, sono alla ricerca di un bomber di razza che possa aiutare la squadra a fortificarsi e vincere, dall’altra Higuain, a secco da ben 9 partite, non è soddisfatto della sua parentesi al Milan, così come non lo sono i tifosi rossoneri, che dal classe ’87 si aspettavano un rendimento da campione. Pertanto, l’idea di provare a confrontarsi in una realtà diversa potrebbe certamente affascinarlo. Proposta stimolante anche per Morata, che non viaggia ancora sulla stessa linea d’onda del club inglese.

La trattativa, però, non si presenta affatto facile, anzi gli ostacoli da dover superare sono tanti. Primo su tutti il lato economico: sulla carta i due giocatori hanno lo stesso valore di mercato, ma a determinare il tutto, chiaramente, sarebbe la formula dell’eventuale scambio. Da non sottovalutare anche il nodo Juventus, che in estate ha prestato Higuain al Milan, a fronte del pagamento di 18 milioni di euro più 36 già pattuiti per il riscatto. Tecnicamente, dunque, l’argentino è ancora juventino, pertanto, l’ago della bilancia sarà proprio la Vecchia Signora.

Le valutazioni da fare, dunque, sono tante. La dirigenza del Chelsea, ha già iniziato a ragionare sull’operazione, il club inglese avrebbe addirittura affidato tutte le pratiche del caso a degli intermediari di fiducia, pronti a mettersi subito a lavoro, con la consapevolezza che affinché l’affare vada in porto, serve il parere vincolante dei campioni d’Italia.

Da Londra, e non solo, filtra ottimismo sulla riuscita dell’affare. L’odierna edizione de La Stampa, infatti, racconta che anche in casa rossonera si fa sempre più spazio all’idea legata al possibile addio già a gennaio.

Seguiranno aggiornamenti.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy