Calciomercato Milan, ritorno di fiamma per Belotti: il prezzo dell’ex Palermo è sceso…

Calciomercato Milan, ritorno di fiamma per Belotti: il prezzo dell’ex Palermo è sceso…

Una stagione così così finora per Andrea Belotti, anche a causa di qualche infortunio di troppo, che ha fatto scendere il suo prezzo sul mercato: il Milan torna alla finestra per la prossima estate…

Domani pomeriggio il Milan ripartirà con gli allenamenti, e come viene sottolineato stamani dal Corriere dello Sport, non ci sarà Nikola Kalinic.

Il croato, infatti, sarà impegnato con la sua Nazionale, e tornerà nel centro sportivo di Carnago solo tra una settimana. Al di là comunque di quando accaduto prima di Milan-Chievo Verona, il tecnico Gennaro Gattuso, così come ha ricordato al termine della partita, ci ha ha già messo una pietra sopra, anche se l’atteggiamento dell’ex Fiorentina dovrà essere completamente diverso. I rossoneri si apprestano a vivere un momento decisivo per la propria stagione, vista una difficile salita da scalare per raggiungere la zona Champions League, e la sensazione è che l’allenatore calabrese si affiderà sempre più spesso a Cutrone e André Silva, con il centravanti croato relegato al ruolo di terzo attaccante della rosa milanista.

La priorità dunque è al campo e al calcio giocato, ma il ds Massimiliano Mirabelli si sta già muovendo in vista della prossima stagione. Dopo gli acquisti a parametro zero del portiere Pepe Reina (Napoli) e del terzino sinistro Ivan Strinic (Sampdoria), il club rossonero starebbe pensando ad un ritorno di fiamma per Andrea Belotti, centravanti del Torino, il cui prezzo è significativamente sceso rispetto all’estate scorsa (100 milioni). Se il Milan dovesse qualificarsi per la Champions League, una nuova punta sarebbe quasi obbligatoria per essere più competitivi in Europa, e inoltre, nonostante le smentite del Presidente granata Urbano Cairo, sembra improbabile che “Il Gallo” ex Palermo rimanga in Piemonte un’altra stagione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy