Lazio-Celtic, Immobile parla da capitano: “C’è tanto rammarico, ai miei compagni dirò…”

Lazio-Celtic, Immobile parla da capitano: “C’è tanto rammarico, ai miei compagni dirò…”

L’attaccante della Lazio ha commentato la sconfitta subita contro il Celtic in Europa League

Alla Lazio serve adesso un’impresa.

In occasione della quarta giornata dei gironi di Europa League, la Lazio ha ospitato il Celtic tra le mura dello stadio Olimpico: i biancocelesti erano passati in vantaggio grazie al gol del solito Ciro Immobile, ma gli ospiti hanno riportato il risultato in parità con la rete di Forrest. In pieno recupero però gli scozzesi hanno trovato il gol della vittoria con Ntcham, che ha regalato ai suoi compagni di squadra la qualificazione ai sedicesimi di finale.

Europa League, Lazio-Celtic 1-2: scozzesi ai sedicesimi, ad Inzaghi serve un miracolo

Si complica drasticamente il cammino degli Aquilotti, che per ottenere il passaggio del turno devono compiere un vero e proprio miracolo vincendo entrambe le gare rimaste e sperando che il Cluj, che ha vinto contro il Rennes, non ottenga lo stesso risultato.

Lazio-Celtic, Parolo: “Sconfitta che ci condanna terribilmente, ecco cosa ci è mancato…”

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport al termine del match, Ciro Immobile, attaccante della Lazio, ha espresso il suo rammarico per la sconfitta subita: “La partita è andata così: molte occasioni non sfruttate e poi la paghi, in Europa è così. C’è tanto rammarico. Abbiamo dimostrato di saper giocare, ma i risultati non sono favorevoli. La matematica non ci condanna, ma siamo quasi fuori. Serve un miracolo, non dipende solo da noi. In Europa se non chiudi le partite e gli avversari sfruttano le chance le perdi. Il 2-1 è una situazione, ma la gara l’abbiamo persa quando non l’abbiamo chiusa. Sarà una partita da rivedere per capire cosa siamo capaci di fare e cosa non. C’è rammarico, ma non c’è tempo per rammaricarci perché domenica c’è il Lecce e non si possono perdere punti. Dirò questi ai miei compagni. Non mi lamento degli arbitri italiani perché sono i migliori. L’episodio di oggi l’ho visto in diretta ed ora che lo rivedo sono sicuro fosse rigore“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy