Europa League, Lazio-Rennes 2-1: Milinkovic-Savic e Immobile firmano la rimonta biancoceleste

Europa League, Lazio-Rennes 2-1: Milinkovic-Savic e Immobile firmano la rimonta biancoceleste

Il commento della sfida tra la Lazio e il Rennes, valida per la seconda giornata dei gironi di Europa League

La Lazio batte il Rennes in rimonta.

Dopo l’inaspettata sconfitta all’esordio in casa del Cluj, i biancocelesti sono scesi sul campo dello stadio Olimpico per affrontare il club francese, in quella che è stata la seconda giornata dei gironi di Europa League: gli uomini di Simone Inzaghi avevano bisogno di vincere per ottenere i primi tre punti stagionali in Europa.

Parte meglio la squadra di casa, che cerca di costruire la manovra con calma in attesa del varco giusto per trovare la rete del vantaggio, ma Ciro Immobile Caicedo non riescono a fare breccia nella difesa avversaria. Gli ospiti attendono con pazienza e provano a ripartire sfruttando la velocità di Niang, che si fa trovare sempre pronto e prova più volte a prendersi il fondo del campo senza mettere però mai cross interessanti per i compagni di squadra. Il primo tempo si conclude senza particolari occasioni pericolose da una parte e dall’altra e con il risultato bloccato sullo 0 a 0.

Nel secondo tempo parte molto meglio il Rennes, che si rende subito pericoloso con un tiro in diagonale di Camavinga, giovanissimo centrocampista classe 2002. Al 55′ gli ospiti riescono addirittura a passare in vantaggio: Grenier batte una punizione verso il centro dell’area di rigore, sul pallone si avventa Morel che stacca più in alto di tutti e batte Strakosha0 a 1. Immediata la reazione della Lazio, che dopo soltanto otto minuti riporta il punteggio in parità grazie a Milinkovic-Savic, entrato in campo proprio ad inizio della ripresa: Luis Alberto serve con un bel pallone il Sergente che calcia di prima intenzione col mancino e trova l’angolo basso, tiro imparabile per Mendy1 a 1.

biancocelesti continuano ad attaccare e al 75′ completano la rimonta con il solito gol di Ciro Immobile: il numero 17 riceve un ottimo cross da parte di Milinkovic-Savic e con un colpo di testa preciso firma il 2 a 1. Il triplice fischio del direttore di gara sancisce la vittoria della Lazio, che conquista i primi tre punti stagionali in Europa League e vola a tre punti in classifica al pari del Cluj e dietro soltanto al Celtic.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy