Europa League, Lazio-Celtic 1-2: scozzesi ai sedicesimi, ad Inzaghi serve un miracolo

Europa League, Lazio-Celtic 1-2: scozzesi ai sedicesimi, ad Inzaghi serve un miracolo

Il commento di Lazio-Celtic, valida per la quarta giornata dei gironi di Europa League

La Lazio perde contro il Celtic.

Tra le mura dello stadio Olimpico è andata in scena la sfida tra la Lazio e il Celtic, valida per la quarta giornata dei gironi di Europa League: i biancocelesti erano alla ricerca di una vittoria fondamentale per tenere il passo del Cluj e provare ad inseguire la qualificazione ai sedicesimi di finale. Parte subito forte la squadra di casa, che dopo soltanto sette minuti passano in vantaggio grazie al solito Ciro Immobile, in uno straordinario periodo di forma: Lazzari si libera sulla fascia destra e lascia partire un cross verso il centro dell’area, un contrasto aereo favorisce l’intervento di Immobile che calcia al volo con il destro e batte Forster sul primo palo, 1 a 0.

La Lazio continua ad attaccare ma il Celtic inizia a prendere campo, riuscendo a trovare la rete del pareggio al minuto 38Milinkovic-Savic si fa soffiare il pallone da Elyounoussi, servizio sul lato destro dell’area di rigore per Forrest che prende la mira e con un destro ad incrociare batte Strakosha1 a 1.

Nel secondo tempo saltano tutti gli schemi, e i due club si attaccano a viso aperto alla ricerca della vittoria. Al 75′ occasione clamorosa per Luis Alberto, che calcia in porta direttamente da calcio d’angolo colpendo in pieno il palo: sugli sviluppi dell’azione arriva poi Lazzari, ma il suo destro finisce alto sopra la traversa. All’86 altra grande giocata dello spagnolo, che si libera del diretto avversario con un ruleta e calcia sul secondo palo, trovando la grande risposta di Forster. A pochi secondi dalla fine errore fatale di Berisha che regala palla a Ntcham: l’ex Genoa si presenta davanti a Strakosha e con un bel tocco sotto firma il gol dell’1 a 2.

Il triplice fischio del direttore di gara sancisce la vittoria del Celtic contro la Lazio, che adesso deve sperare in un vero e proprio miracolo per passare il turno: considerando la vittoria del Cluj contro il Rennes, gli scozzesi sono infatti aritmeticamente qualificati ai sedicesimi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy